Sport

Savona-Pontedera 1-1 | Un pareggio all'ultimo respiro

I granata agguantano il Savona nell'ultimo minuto di recupero grazie a una zampata del capitano Vettori, dopo il vantaggio ligure siglato da Antonelli nel primo tempo. Il Pontedera resta imbattuto fuori casa

Proprio all'ultimo minuto si decide il recupero della prima giornata di campionato. Il Pontedera acciuffa il pari a Savona sul suono della sirena con un gol del suo capitano Vettori. Una prodezza che evita ai granata la seconda sconfitta consecutiva dopo il ko di sabato con la Spal. 

Il Savona passa in vantaggio dopo 20', rischia di raddoppiare nel secondo tempo e resiste all'assalto dei granata fino a 60 secondi dalla fine. Dopo 90' passati all'attacco la squadra di Indiani riesce ad acciuffare il pareggio. Ma la fatica nel costruire occasioni da gol resta l'handicap principale per i granata.

LA PARTITA. I problemi iniziano prima del fischio di inizio per Indiani, che deve rinunciare a Pizza (fermato da un problema muscolare) e ridisegna il 4-3-3 spostando Della Latta davanti alla difesa, con Daniel Gemignani all'esordio da titolare. Il Pontedera prende in mano la partita, ma il suo pressing si infrange nell'area ligure senza trovare sbocchi. Solo l'ex Scappini riesce a scagliare un tiro dal limite che non impensierisce Falcone. Una brutto inizio di gara sbloccato solo da un episodio che porta in vantaggio il Savona al primo tentativo. Al 19' Antonelli salta libero sul calcio d'angolo di Costantini e piazza il pallone sotto l'incrocio. La partita si mette in discesa per la squadra di Riolfi, che evita di farsi schiacciare e pressa alto i portatori di palla granata. Così il Pontedera si fa vivo solo con due conclusioni deboli di Cesaretti e Scappini.  L'unico brivido a 5' dalla fine del primo tempo è il colpo alla testa che Daniel Gemignani riceve fortuitamente da Dell'Agnello. Il centrocampista granata perde sangue ed è costretto a rimanere fuori per tre minuti prima di poter rientrare con una nuova maglia (senza numero) e una vistosa fasciatura.

Nel secondo tempo il Pontedera attacca con più convinzione, ma senza graffiare. E al 53' rischia di incassare il raddoppio del Savona, quando Gagliardi in contropiede si inserisce in area e colpisce il palo. Nel giro di 5' invece è Cardelli a sventare due punizioni insidiose calciate da Costantini. I granata non riescono a entrare in area di rigore e solo nel finale di gara mettono all'angolo il Savona. Prima Falcone deve respingere la conclusione sul primo palo del nuovo entrato Bonaventura, che si infortuna dopo un contrasto col portiere e lascia il posto a Della Corte. Il gol dell'1-1 arriva con l'ultimo pallone giocabile e lo metta a segno il capitano Vettori, letale nel ribadire in rete una respinta di Falcone su tiro di Andrea Gemignani.

IL TABELLINO
SAVONA – PONTEDERA 1-1

SAVONA (4-4-2): Falcone 6; Antonelli 6.5, Lebran 6.5, Cabeccia 6, Lomolino 6; Steffé 5.5, Costantini 6.5 (38' st Corticchia s.v.), Gagliardi 6.5 (42' st Negro s.v.), Speranza 5.5; Dell'Agnello 5 (36' st Cocuzza s.v.), Virdis 5.5. A disp.: Cincillà, Pinton, Vannucci, Romney, Clematis, Boggian, Tassi, Bonavia. All.: Giancarlo Riolfo

PONTEDERA (4-3-3-): Cardelli 6; A.Gemignani 6.5, Vettori 6.5, Polvani 6, Videtta 5 (27' st Curti s.v.); D.Gemignani 5.5 (32' st Bonaventura s.v., 42' st Della Corte s.v.), Della Latta 6, Kabashi 5.5; Disanto 6, Scappini 5, Cesaretti 5.5. A disp.: Citti, Cannoni, Gavoci, Gioè, Giordani, Risaliti, Secondo, Supino, Becuzzi. All.: Paolo Indiani

ARBITRO: Luca Detta di Mantova, assistenti: Luca Bianchini e Lorenzo Biasini di Cesena

RETI: 19' pt Antonelli. 50' st Vettori

NOTE:  ammoniti: Gagliardi, Antonelli, Cabeccia, Videtta, Vettori, Cesaretti. Angoli: 3-11. Recupero: 1' + 5' 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savona-Pontedera 1-1 | Un pareggio all'ultimo respiro

PisaToday è in caricamento