Estate nerazzurra: il Pisa in campo fino a fine luglio

Nella riunione di ieri la Lega B ha delineato i contorni del finale di stagione: il 17 giugno si giocherà il recupero della 28° giornata, dal week end del 20-21 giugno via alle dieci giornate rimanenti

Samuele Birindelli in azione - Foto RFotogiornalismo

Tre mesi e mezzo dopo, il Pisa torna in campo. Nel week end del 20-21 giugno i nerazzurri riassaporeranno il profumo dell'erba: all'Arechi di Salerno si giocheranno la ventinovesima giornata di campionato. L'ufficialità è arrivata nella serata di ieri dalla Lega B, riunita in assemblea per delineare i contorni del finale di stagione dopo il grande choc provocato dal coronavirus. La prima partita della cadetteria sarà però tre giorni prima: il 17 giugno Ascoli e Cremonese si sfideranno nel recupero della ventottesima giornata.

Tre giorni dopo si partirà con la grande corsa verso il traguardo: si giocherà ogni settimana, con l'aggiunta di tre turni infrasettimanali necessari per terminare la stagione regolare entro e non oltre il week end del 31 luglio - 1 agosto. I turni infrasettimanali sono stati fissati nelle seguenti date: 30 giugno, 14 luglio e 28 luglio. Subito dopo la fine del campionato prenderanno il via i playoff e i playout. Per tutti i turni rimanenti sono previsti anticipi e posticipi come da programma pre-lockdown, ma mancano ancora le date e gli orari ufficiali poiché la Lega e Dazn devono ancora trovare l'accordo definitivo.

Verosimilmente si andrà verso due fasce orarie di gioco: 18.30-19 per le partite del tardo pomeriggio e 20.30-21 per le gare serali. Dovrebbe essere scongiurata l'ipotesi di partite allineate sull'esempio spagnolo, dove il calcio d'inizio viene fischiato alle 22. Nei prossimi giorni arriverà anche questa ufficialità e verrà comunicato il programma definitivo delle prime tre/quattro giornate.

La società nerazzurra ha anche comunicato le modalità per il rimborso dei biglietti acquistati per assistere al derby col Livorno. A partire da lunedì 8 giugno tutti gli sportivi in possesso del tagliando acquistato solo ed esclusivamente presso i Pisa Store (via Luigi Bianchi e via Cesare Battisti) possono recarsi presso lo Store di via Cesare Battisti 53 (Sesta Porta) per ricevere tutte le indicazioni relative alle modalità di rimborso. Il Pisa Store di via Cesare Battisti, ovviamente nel rispetto delle normative vigenti legate all’emergenza, sarà a disposizione per il suddetto servizio solo previo appuntamento. I supporters nerazzurri devono contattare il numero 050.721.38.47.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Sciopero in sanità, scuola e trasporti il 25 novembre: orari e modalità

Torna su
PisaToday è in caricamento