Sport Pontedera

U.S. Città di Pontedera: Iacopo Galli sconta la squalifica alla mensa dei poveri

E' la 'punizione' decisa dalla società per le 4 giornate di squalifica ricevute dopo l'espulsione nella partita con L'Aquila. Il giocatore presterà servizio per tre settimane alla mensa dei poveri della Misericordia di Pontedera, dove consegnerà il cibo ai bisognosi

Il regolamento della società è chiaro. Chi sbaglia deve pagare. Ma per il centrocampista granata Iacopo Galli non c'è nessuna multa in arrivo. Dopo l'espulsione ricevuta nella partita contro L'Aquila, il club ha scelto una 'punizione' più educativa per il giocatore, che svolgerà servizio di volontariato presso la mensa dei poveri della Misericordia di Pontedera.


Galli era stato espulso nella trasferta abruzzese dello scorso 4 marzo per un'esultanza ritenuta dall'arbitro “gravemente provocatoria ed eccessiva” dopo aver segnato il gol dell'1-1. Così è arrivata la maxi squalifica di 4 giornate che costringerà il giocatore classe 1993 a saltare le partite con Prato, Ascoli e Tuttocuoio (oltre a quella col Gubbio già disputata). Non è la prima volta che Galli viene espulso per comportamenti sopra le righe sul terreno di gioco. Allora per abituarlo ad alzare meno...la cresta, il direttore generale Paolo Giovannini ha pensato a questa sanzione alternativa, in accordo con società e amministrazione comunale. E il centrocampista granata ha accettato volentieri di aiutare chi nella vita ha avuto meno fortuna. Ogni giorno dal lunedì al venerdì, fino al termine della squalifica, consegnerà il pranzo ai bisognosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

U.S. Città di Pontedera: Iacopo Galli sconta la squalifica alla mensa dei poveri

PisaToday è in caricamento