Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Teramo-Pontedera, le probabili formazioni | Tanti granata in ballottaggio

Nella trasferta abruzzese Indiani dovrà sciogliere i dubbi in attacco e a centrocampo. Uno tra Disanto e Cesaretti (che in settimana potrebbe essere ceduto all’Arezzo) affiancherà Scappini. Luperini si gioca il posto con Kabashi e Daniel Gemignani

Il Pontedera arriva alla prima partita del 2016 (l’ultima del girone di andata) reduce da due vittorie e con un’infermeria quasi vuota. Due buone notizie per affrontare la difficile trasferta di Teramo. I granata scendono in campo sabato alle 15, contro una squadra che non ha mai perso in casa. Allo stadio 'Bonolis' gli abruzzesi sono imbattuti da 15 mesi (ultima sconfitta il 5/10/2014 contro L’Aquila) e senza la penalizzazione di sei punti in classifica inflitti dopo l’inchiesta sul calcioscommesse avrebbero appena tre punti in meno della squadra di Indiani. Due elementi che bastano a indicare la difficoltà della partita. Dopo la sosta natalizia Vettori e compagni cercheranno di dare continuità agli ultimi due successi contro Carrarese e Santarcangelo che hanno portato i granata al quinto posto.

All’apertura del calciomercato il Pontedera si è rinforzato tesserando Luperini (che aveva già iniziato ad allenarsi con la squadra dal 28 dicembre), arrivato in prestito dalla Juventus dopo aver collezionato appena due presenze in serie B con la Pro Vercelli. Il centrocampista aveva già giocato per due stagioni con il Pontedera e Indiani potrebbe schierarlo dall’inizio già con il Teramo.

Sul fronte delle partenze invece Cesaretti (che potrebbe comunque giocare l’ultima partita in granata) dovrebbe essere ceduto all’Arezzo, ma l’attaccante è richiesto anche dalla Feralpi Salò. Il giovane classe ’96 Giordani è passato in prestito all’Acqui Terme in serie D, mentre è stato rescisso consensualmente il contratto con il portiere Cacchioli, visto che Citti ha ripreso ad allenarsi dopo l’operazione al menisco.

QUI TERAMO. Il tecnico Vivarini conferma il 3-5-2 e ha un unico dubbio a centrocampo, dove Paolucci si gioca una maglia con Petrella, con il primo favorito. In caso contrario il modulo potrebbe essere un 4-4-2, dove gli attaccanti titolari sarebbero comunque Moreo e Le Noci. Sul calciomercato gli unici movimenti sono in uscita, con Vitturini rientrato al Pescara, Calvano (al Tuttocuoio via Verona) e Cerqueti al San Nicolò.

QUI PONTEDERA. Il modulo è quasi una certezza, gli interpreti un po’ meno. Indiani dovrebbe confermare il 3-4-1-2 e ha tutti a disposizione, esclusi i lungodegenti Pizza e Supino. Il reparto con più certezze è la difesa, dove rientra Vettori dopo il turno di squalifica. A centrocampo Kabashi si gioca una maglia con Luperini e Daniel Gemignani, mentre sulle fasce giocheranno due tra Andrea Gemignani, Videtta e Sane. Bonaventura sarà ancora trequartista alle spalle di Scappini e uno tra Cesaretti e Disanto, che in settimana ha accusato un problema muscolare.

TERAMO (3-5-2): Tonti; Caidi, Speranza, Perrotta; Scipioni, Paolucci, Amadio, Cenciarelli, Di Paolantonio; Moreo, Le Noci. A disp.: Narduzzo, Altobello, Brugaletta, Cecchini, D’Orazio, Loreti, Palma, Petrella, Da Silva, Monni. All.: Vincenzo Vivarini.

PONTEDERA (3-4-1-2): Cardelli; Risaliti, Vettori, Polvani; A.Gemignani, Kabashi, Della Latta, Videtta; Bonaventura; Disanto, Scappini. A disp.: Becuzzi, Chiesi, Della Corte, Gioè, Gavoci, Luperini, D.Gemignani, Sane, Cesaretti, Tazzari. All.: Paolo Indiani.

ARBITRO: Giovanni Luciano di Lamezia Terme, assistenti: Gianluigi Di Stefano di Brindisi e Alessandro Cipressa di Lecce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teramo-Pontedera, le probabili formazioni | Tanti granata in ballottaggio

PisaToday è in caricamento