rotate-mobile
Sport Porta a Lucca / Via Federico Chiarugi

Torneo delle scuole: bambini a tutto sport negli impianti Cus

Momento ludico-sportivo per gli alunni delle scuole di Pisa e San Giuliano Terme che si sono misurati con tornei di basket, volley, hockey su prato, rugby, calcio, per poi terminare la giornata con una merenda collettiva

Mattinata all’insegna del gioco e dell’allegria in Via Chiarugi. I bambini e le bambine delle scuole pisane e di San Giuliano si sono ritrovati negli impianti del CUS Pisa, che hanno dimostrato ancora una volta di essere una risorsa importante per la Città; il CUS, in pochi anni di intenso lavoro, è riuscito a creare una solida rete di collaborazione con le scuole del territorio, capace anche di creare eventi nei quali, come questa volta, si sono potuti incontrare ben 350 alunni appartenenti a 18 classi quarte e quinte, con i loro insegnanti.

Questa volta erano presenti le scuole primarie Collodi, Filzi, De Sanctis, e Nicola Pisano, di Pisa e la primaria Asciano, appartenenti a tre diversi Istituti Comprensivi (Tongiorgi e Fibonacci di Pisa e Niccolini di San Giuliano). Ad accoglierli hanno trovato gli istruttori che durante l’anno li hanno seguiti nelle lezioni di sport a scuola, all’interno del Progetto “Gioco Sport” del Coni.

Ricollegandosi proprio a questo progetto, il coordinatore del CONI Provinciale, Arrigo Belli, presente all’evento, ha sottolineato come con questa manifestazione si sia voluto dare ai bambini e alle bambine l’opportunità di misurarsi con sé stessi, mettere alla prova quanto imparato e dare continuità alle attività fatte nelle palestre scolastiche. Gli ampi e attrezzati spazi del CUS sono l’ideale sede di queste manifestazioni. Pur così tanti, i bambini e le bambine si sono distribuiti nei vari impianti, quasi senza apparire “numerosi”, ruotando in vari tornei di basket, volley, hockey su prato, rugby, calcio e solo nel momento della merenda sono apparsi in tutto il loro numero, grazie alla perfetta organizzazione cussina e dei numerosi istruttori.

Il CUS collabora da anni con il CONI provinciale al progetto "Gioco Sport", fornisce gli operatori che collaborano con gli insegnanti e ne cura la prosecuzione anche nel doposcuola con il progetto “polidisciplinare” (tante discipline per crescere meglio e per non specializzarsi troppo presto), una iniziativa originale ed innovativa, che è stata la chiave del successo del CUS nel campo dell’attività giovanile, dall’infanzia alla prima adolescenza.

La manifestazione aveva anche altri obiettivi: consolidare il senso di appartenenza al proprio gruppo scolare, dimostrare “sul campo” che nello sport, come nella vita, occorrono collaborazione, solidarietà, lealtà e spirito di squadra. E anche un po’ di “grinta” nell’affrontare  le difficoltà. Ecco perché le si è voluto dare il carattere di incontro tra scuole diverse. E i bambini hanno dimostrato che grinta e passione ce le hanno tutte, insieme alla gioia di stare all’aria aperta e giocare con lo sport.
Alla fine, volutamente, non è stato posto l’accento sulla classifica delle scuole: tutte sono state premiate allo stesso modo, con un set di attrezzi sportivi, offerti dal CUS, che serviranno ad integrare le dotazioni di ogni scuola.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torneo delle scuole: bambini a tutto sport negli impianti Cus

PisaToday è in caricamento