Giovedì, 16 Settembre 2021
Sport

Toscana Aeroporti è il nuovo main sponsor dell'Ac Pisa 1909

Mercoledì la presentazione all'aeroporto Galileo Galilei dell'accordo di sponsorizzazione fra l'azienda che gestisce gli scali di Pisa e Firenze ed i nerazzurri

Foto Pisachannel

Alla presenza del presidente di Toscana Aeroporti Roberto Naldi, dell'amministratore delegato del Galilei Gina Giani, del presidente della società nerazzurra Giuseppe Corrado e del tecnico Gennaro Gattuso, oggi 15 febbraio è stata presentata al pubblico la nuova maglia che da domenica comparirà sui campi di gioco.

Toscana Aeroporti è il nuovo main sponsor del club nerazzurro: un accordo che ha soddisfatto sia l'azienda che ha in gestione lo scalo pisano, sia la dirigenza del Pisa. Giani ha specificato che il legame "non si esaurirà al termine di questa stagione, ma si prolungherà sino alla fine della prossima". Un accordo quindi di un anno e mezzo che "metterà le ali" all'Ac Pisa 1909. Corrado ha avuto modo di puntualizzare che domenica prossima contro il Frosinone (Arena Garibaldi, fischio d'inizio ore 16) sul retro della divisa farà la sua comparsa il secondo sponsor, cioè la Clinica San Rossore.

Per quanto riguarda invece il terzo logo, relativo alla sponsorizzazione da parte del Gruppo Guardie di Città, la strada più percorribile è quella di posizionarlo sui calzoncini. La società si riserva di capire se ci sono i tempi tecnici per permetterne l'immediata realizzazione per la prossima partita di campionato.

GATTUSO E L'AMBIENTE. Il presidente è voluto anche tornare sulle parole espresse da Gattuso al termine della sfida di sabato scorso a Brescia. Corrado ha ricordato come quello del tecnico sia stato "uno sfogo espresso a caldo, subito dopo la partita, ma con un piccolo fondo di verità". Il numero uno della società nerazzurra ha infatti esortato di nuovo tutta la tifoseria e l'intero ambiente che circonda lo spogliatoio a riservare il maggior appoggio possibile alla squadra.

Le parole dell'allenatore, secondo il presidente, sono state quindi più un'esortazione rivolta al pubblico ad unirsi ulteriormente ai giocatori che un'accusa vera e propria ad una parte di esso. "Non dimentichiamoci - ha chiosato Corrado - che se noi siamo qua, e a dicembre siamo riusciti ad acquistare la società, è anche, se non soprattutto, merito di questo signore qua" riferendosi a Gattuso.

LA SQUADRA. Il momento dei nerazzurri è positivo. Mannini e compagni hanno raccolto 6 punti nelle prime quattro giornate del girone di ritorno, riuscendo a conservare l'imbattibilità e andando in gol con una cadenza sconosciuta fino al termine del 2016. Corrispondono infatti alle ultime quattro uscite le gare in serie in cui il Pisa ha segnato: un dato, questo, che sottolinea la nuova incisività e pericolosità della manovra offensiva impostata dall'allenatore.

Per il momento i due attaccanti acquistati nel mercato invernale, Manaj e Masucci, non hanno trovato la via del gol, ma è pur vero che nel corso delle ultime gare una buona parte delle azioni pericolose create hanno visto questi due interpreti come costruttori o finalizzatori della manovra. Insieme ad Angiulli e Landre, anch'essi arrivati da poche settimane, si sono già inseriti bene nei meccanismi della formazione titolare, contribuendo ad alzare sensibilmente il livello qualitativo delle prestazioni.

A Brescia i nerazzurri hanno sfiorato il primo successo esterno stagionale, ostacolati da un portiere avversario in giornata di grazia. Gli uomini di Gattuso cercheranno quindi di prendersi i tre punti domenica prossima contro il Frosinone, che si presenta all'Arena da primo della classe. I ciociari infatti hanno conquistato sabato scorso la vetta della classifica grazie all'1 a 0 rifilato al Carpi, e alla concomitante sconfitta del Verona ad Avellino (2-0). La squadra allenata da Marino sulla carta è una delle meglio attrezzate tecnicamente, ed è ovviamente anche fra le grandi favorite per la vittoria finale.

In occasione della sfida, lo stadio non presenterà l'aumento di capienza auspicato sia dalla tifoseria che dalla proprietà: i lavori per la messa a norma e l'ampliamento di una parte della Curva Sud da destinare ai pisani (circa 1000 posti) non sono iniziati. La dotazione di tagliandi acquistabili, al netto degli abbonamenti e dei mini-carnet sottoscritti, è la seguente: Gradinata 1400, Tribuna Inferiore 600, Tribuna Superiore 1000, Curva Sud (settore ospiti) 400.

SQUALIFICHE E ASSENZE. Il Pisa domenica non potrà fare affidamento su Verna, che deve scontare la seconda delle due giornate di squalifica ricevute dopo l'espulsione contro la Virtus Entella, e Cani e Masucci, i quali sono stati entrambi ammoniti in diffida a Brescia e dovranno quindi rimanere fuori per una partita. Filtra un cauto ottimismo sulle condizioni di Landre, uscito antitempo sabato scorso dopo il riacutizzarsi di un vecchio infortunio al ginocchio, mentre quasi sicuramente si rivedrà il ritorno fra i convocati di Tabanelli e Avogadri. Lisuzzo e Varela proseguono nel percorso di riabilitazione fisioterapica. Il Frosinone arriverà a Pisa senza squalifiche: il solo Daniel Ciofani è in diffida fra le fila ciociare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscana Aeroporti è il nuovo main sponsor dell'Ac Pisa 1909

PisaToday è in caricamento