rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Tuttocuoio - Pisa, le probabili formazioni | Braglia deve scegliere: esterni a tutta fascia o terzini più esterni alti?

La 18° giornata di Lega Pro vede sul neutro di Pontedera la prima sfida ufficiale nella storia fra Pisa e Tuttocuoio. Segnali di ripresa per i nerazzurri, alla ricerca di una identità e chiamati a proseguire nella rincorsa all'Ascoli lontano 5 punti

L'impressione che Braglia debba ancora trovare il bandolo della matassa sullo schieramento tattico del Pisa la hanno avuta in molti. Gli infortuni certamente non hanno aiutato e non aiutano, ma una chiara identità di gioco di fatto manca. Arma è il punto focale su cui spesso ruota la manovra, e se c'è difficoltà a trovarlo, o lui non c'è, la squadra attacca o in modo troppo lento e prevedibile o con folate momentanee che le difese avversarie hanno gioco facile a respingere. Il derby storico con il Tuttocuoio, prima volta che le due formazioni si incontrano, potrebbe chiarire la direzione che il tecnico grossetano vuole percorrere per trovare più efficacemente la via della rete, magari lavorando su uno schema che prediliga il gioco sulle fasce. Possibilmente senza incappare in quelle disattenzioni di reparto che i suoi ragazzi pagano sempre a carissimo prezzo.

QUI TUTTOCUOIO. Mister Alvini ha tutta la rosa a disposizione e può scegliere la formazione più adatta al confronto coi nerazzurri. Nelle ultime 3 giornate la formazione di San Miniato è riuscita a pareggiare fuori casa con Lucchese e Savona, vincendo in casa con la Spal. Una squadra in buona salute quindi, che si schiera attualmente con un solido 5-3-2. In porta Bacci, difeso dai centrali Colombini, Falivena, Ingrosso. Ai lati agiranno sulla destra Pacini e sulla sinistra Zanchi. Sulla mediana certi di un posto da titolare sono Gargiulo e Konaté, mentre se la giocano Balde e Deiola per completare il reparto. Andranno in campo entrambi se il primo verrà arretrato al posto di Ingrosso. Il peso dell'attacco graverà sulle spalle del più esperto dei neroverdi, Corrado Colombo, ex Pisa nella stagione 2008/2009, così come Colombini. Intorno e accanto a lui agirà Gioè.

QUI PISA. Il dubbio è fra proseguire con la difesa a 3, chiedendo tutta la fascia agli esterni, o la difesa a 4 con terzini ed ali d'attacco. Le buone prestazioni recenti di Frediani e Finocchio non possono essere ignorate, per questo se loro possono essere fiduciosi di essere in campo la scelta dipenderà da quanto equilibrio Braglia vorrà dare alla squadra. Volendo cercare la vittoria e sapendo del probabile atteggiamento difensivo del Tuttocuoio la scelta potrebbe cadere su un aggressivo 3-4-3, con Costa e Pellegrini esterni a tutta fascia insieme alle due ali, con Arma perno centrale. L'unico dubbio è se l'assenza di Morrone possa convincere il tecnico nerazzurro a coprirsi maggiormente, ma sia Mandorlini che Misuraca possono ovviare all'assenza del capitano giocando accanto a Iori. Reparto difensivo praticamente fatto con Sini, Rozzio e Lisuzzo davanti l'estremo difensore Pelagotti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuttocuoio - Pisa, le probabili formazioni | Braglia deve scegliere: esterni a tutta fascia o terzini più esterni alti?

PisaToday è in caricamento