Un podio pisano nella vela d'altura 2018

Premiazione delle regate nella sede dello Yacht Club Livorno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

È tutto pisano il podio della vela locale del 2018 con Mefistofele (Ycl) di Giovanni Lombardi, Scamperix (Ycrmp) di Ferruccio Scalari e Mizar (Ycrmp) di Franco Di Paco. Tre armatori pisani che non hanno mai mancato gli appuntamenti della scorsa stagione velica delle regate organizzate dal Comitato Circoli Velici Alto Tirreno. Durante il 2018 Mefistofele non ha avuto rivali, Sea Wolf (Ycrmp) di David Carpita, unica imbarcazione che poteva contrastare il predominio di Mefistofele ha disputato solo il primaverile, e con sette vittorie ha confermato la validità della barca e del team che la conduce, infatti, domenica 27 gennaio, nella sede dello Yacht Club Livorno, ha fatto man bassa di premi. Premi per tutte le prove dei campionati primaverile e invernale con la proclamazione dei campioni assoluti e dei vincitori delle 11 regate disputate. La classifica overall vede ancora imbarcazioni e armatori pisani ai piedi del podio con Testa e Lische (Lni Pi) di Martini al quinto posto, davanti a Pierrot Lunaire (Ycrmp) di Enrico Scaramelli, nel mezzo, al quarto posto Giumat+2 (Ycl) del livornese Fabio Trusendi. Moltissimi i premiati nelle classi Orc e Orc Gran Crociera e Minialtura alla presenza del presidente del Circolo Nautico Livorno, Franco Galligani, dei direttori sportivi dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, Gianluca Romoli, della sezione di Livorno della Lega Navale Italiana, Fabio Burchielli e dello Yacht Club Livorno, Giordano Cardini. Presente e pluripremiato, Stefano Bettarini, presidente dello Yacht Club Montecatini, che collabora col Ccvat nell’organizzazione delle regate della numerosa e agguerrita classe Minialtura. Classe che ha visto laurearsi campione 2018 Hurrà (Ycm) di Matteo Ridi timonato dal pisano Simone Mancini (nella foto premiato da Gianluca Romoli) davanti a 6Bizzosa (Ycm) di Stefano Bettarini e al terzo posto Mamic (Ycm) di Roberto Bimbi. La serata si è conclusa con la presentazione del primaverile 2019 che inizierà domenica 10 marzo con la regata valida per l’assegnazione del Trofeo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e che proseguirà col seguente calendario: 17, 31 marzo e 13, 14 aprile. Novità di quest’anno il posizionamento del campo di regata spostato verso Marina di Pisa per facilitare l’accesso della flotta dei Minialtura che partiranno, come sempre, dal Porto di Pisa mentre il resto delle imbarcazioni saranno ospitate alle banchine dello Ycl nel Porto di Livorno.

Torna su
PisaToday è in caricamento