Sport

Virtus Entella - Pisa: le probabili formazioni | Gara dalle molte insidie. Marin si candida per la regia a centrocampo

La Virtus Entella naviga nei bassifondi della classifica, ma ha risolto alcuni problemi tattici e può essere pericolosa sul manto sintetico. I nerazzurri ritrovano Caracciolo in difesa; Marin può tornare titolare in mezzo al campo

Dopo la sbornia di euforia successiva alla conclusione della trattativa che ha portato la società in mano al miliardario Alexander Knaster, per il Pisa è tempo di campionato. Non c'è la possibilità di godersi la svolta epocale che la società e la città (sportiva e non) stanno vivendo: la Serie B con i suoi ritmi frenetici impone di concetrarsi sull'impegno di venerdì 22 gennaio sul campo della Virtus Entella (ore 21) e sull'obbligo di dare continuità all'ottima striscia di risultati avviata oltre un mese fa.

Trappola sul sintetico

Dopo la vittoria casalinga con il Brescia, i nerazzurri si apprestano a vivere la prima trasferta del 2021. Lo fanno sul campo di una formazione invischiata nei bassifondi della classifica, e per questo ancora più pericolosa. I biancocelesti dopo un avvio di campionato disastroso, hanno raddrizzato la situazione conquistando tre vittorie nelle ultime quattro partite disputate. L'arrivo sulla panchina ligure di Vincenzo Vivarini ha rivitalizzato l'ambiente: adesso l'Entella ha 14 punti e molto più entusiasmo.

Su questo piano però difficilmente i prossimi avversari potranno superare il Pisa, che sta vivendo una striscia positiva di otto gare. Soprattutto, dopo aver dato preoccupanti segnali nella primissima parte del torneo, gli uomini di D'Angelo in campo hanno ritrovato quella ferocia agonistica, la brillantezza fisica e l'organizzazione tattica che nella passata stagione avevano fatto la differenza. La vittoria sul Brescia di sabato scorso inoltre ha certificato che i nerazzurri hanno anche la personalità per risolvere le cosiddette 'partite sporche'.

E quella di domani sera sarà un'altra partita parecchio scorbutica: il piccolo campo di Chiavari aumenta la probalità dei duelli fisici, il sintetico velocizza sia lo scorrimento del pallone che le scivolate, e così bisognerà prestare particolare attenzione a entrate dure e carambole fortunose che potrebbero scaturire pericoli dalle parti di Perilli. Di fronte al portiere nerazzurro, la squadra si disporrà con l'ormai classico 4-3-1-2, nel quale Birindelli ha molte chance di riprendersi la corsia laterale destra. Al centro del pacchetto difensivo, in coppia con Benedetti, tornerà Caracciolo, mentre Lisi è sicuro del posto a sinistra.

Cambio anche a metà campo, dove Marin occuperà la regia al posto dell'acciaccato De Vitis. Sulla trequarti il ballottaggio tra Sibilli e Soddimo è serrato, mentre in attacco Vido farà da spalla a Marconi.

L'arbitro e le curiosità della partita

La gara sarà diretta dal fischietto internazionale Massimiliano Irrati di Firenze: nonostante una lunga carriera sui campi di calcio, per l'arbitro toscano sarà la prima volta al cospetto sia del Pisa che dell'Entella.

I nerazzurri hanno un conto aperto di otto gare senza sconfitte, mentre l'Entella viene dalla sconfitta di misura in casa del Chievo ma, prima della trasferta in Veneto, anche da tre vittorie consecutive. I biancocelesti hanno il peggior attacco della B, con appena 15 gol segnati in 18 incontri; il Pisa invece è rimasto a secco soltanto in tre occasioni in campionato. A Chiavari i nerazzurri non hanno mai vinto nella loro storia: sono arrivate tre sconfitte e un pareggio, nella scorsa estate (1-1).

Le probabili formazioni

Virtus Entella (4-3-1-2): Russo; Coppolaro, Poli, Pellizzer, Costa; Settembrini, Paolucci, Brescianini; Schenetti; Capello, De Luca. All. Vivarini

Pisa (4-3-1-2): Perilli; Birindelli, Caracciolo, Benedetti, Lisi; Mazzitelli, Marin, Gucher; Sibilli; Marconi, Vido. All. D'Angelo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Entella - Pisa: le probabili formazioni | Gara dalle molte insidie. Marin si candida per la regia a centrocampo

PisaToday è in caricamento