Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport

Virtus Entella - Pisa 0-0 | La traversa ferma i nerazzurri, ma è un pareggio d'oro

La squadra di Gattuso lotta su ogni pallone e alla fine si rammarica per i due legni colpiti da Mannini e Longhi. Ma quello conquistato a Chiavari è un punto preziosissimo

(foto Pisachannel)

Nella notte di Chiavari il Pisa strappa un punto importante per cancellare il ko contro la Ternana e ripartire con un'iniezione massiccia di fiducia. Il posticipo nel fortino della Virtus Entella (che non subisce gol in casa da 570') finisce 0-0, e alla fine i nerazzurri escono dal campo con il rammarico delle due traverse colpite da Mannini e Longhi. Poteva essere bottino pieno, ma a Gattuso va bene anche così, con 4 punti più che positivi in classifica. La squadra ha dimostrato solidità e intensità. Due doti indispensabili per battagliare in serie B, e non solo contro formazioni tecnicamente attrezzate come l'Entella. In attesa di buone notizie dal fronte extra calcistico (e dal mercato, con le firme di Mudingayi e Lazzari ancora in ballo), sul campo il Pisa continua a stupire.

LA PARTITA. Breda conferma la stessa formazione schierata contro l'Avellino: 4-3-1-2 con Tremolada alle spalle di Caputo e Masucci. Gattuso invece punta sul modulo più offensivo cercando di sfruttare al meglio le potenzialità di Varela e Mannini. L'uruguaiano e il capitano giocano a supporto di Cani (per la prima volta dall'inizio al posto di Eusepi) nel 4-3-3. Difesa a quattro con Golubovic, Lisuzzo, Del Fabro e Longhi davanti a Ujkani. Centrocampo con Verna, Di Tacchio e Sanseverino.

PRIMO TEMPO. Partita nervosa fin dai primi minuti dopo un contatto tra Mannini e Troiano. Le squadre non si risparmiano e nella corrida iniziale la prima occasione è per i nerazzurri: al 10' Mannini piazza all'angolino basso una punizione dal limite, ma Iacobucci respinge in corner. Dopo cinque minuti arriva un'altra palla gol sull'asse Varela-Mannini, il capitano riceve in profondità e calcia in diagonale, trovando di nuovo la risposta del portiere.
L'inizio del'Entella è alla camomilla, ma la squadra di Breda dà l'impressione di poter colpire in qualunque momento con le rapide verticalizzazioni per le punte. I liguri ci mettono più qualità e col passare dei minuti guadagnano campo, anche grazie al pressing meno intenso dei nerazzurri. Golubovic salva di testa su Masucci al 28', poi nel giro di cinque minuti l'Entella colleziona tre tiri in porta, tutti tentativi da fuori che non impensieriscono Ujkani. Il portiere kosovaro deve intervenire solo su un colpo di testa insidioso di Masucci al 40'. Il Pisa sembra alle corde, ma prima dell'intervallo sfiora il vantaggio: Mannini calcia al volo dal limite su sponda di Cani e il suo sinistro si infrange sulla traversa.

>>> GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH <<<

SECONDO TEMPO. L'equilibrio si mantiene nella ripresa. L'Entella fa girare meglio il pallone, ma il Pisa lotta su ogni pallone e riesce a interrompere la manovra avversaria. La prima occasione della seconda frazione è per i liguri: al 60' Caputo si avventa di testa sulla sponda aerea di Masucci e Ujkani blocca la palla a terra. A metà ripresa i due tecnici pescano dalla panchina: per l'Entella Ammari prende il posto di Tremolada, mentre Gattuso toglie Varela (calato vistosamente nel secondo tempo) e manda in campo Peralta. Dopo i cambi arriva una doppia occasione: per i nerazzurri da calcio d'angolo, con Del Fabro che manda fuori di testa il corner di Mannini. Sul ribaltamento di fronte Caputo prova il tiro dalla distanza spedendo il pallone a fil di palo. Breda prova il tutto per tutto schierando il 4-3-3 con l'innesto di Mota Carvalho in attacco insieme a Caputo e Masucci. Gattuso risponde inserendo Eusepi al posto di Cani. Nel finale il Pisa dimostra di avere più fame e all'82' colpisce anche la seconda traversa, con il colpo di testa di Longhi su corner di Mannini. Allo scadere Montella entra al posto del capitano e al primo pallone toccato sfiora subito il gol. Solo l'intervento di Iacobucci salva l'Entella.            

VIRTUS ENTELLA – PISA 0-0

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci 7; Iacoponi 6, Ceccarelli 6, Pellizzer 6.5, Sini 6; Moscati 5.5 (85' Belli s.v.), Troiano 6.5, Palermo 6 (74' Mota Carvalho 5.5); Tremolada 5 (65' Ammari 5.5); Caputo 6, Masucci 6.5. A disp.: Paroni, Cutolo, Benedetti, Di Paola, Baraye, Beretta. All.: Roberto Breda

PISA (4-3-3): Ujkani 6.5; Golubovic 6.5, Lisuzzo 7, Del Fabro 6.5, Longhi 6.5; Verna 7, Di Tacchio 6.5, Sanseverino 6; Varela 6 (66' Peralta 6), Cani 6.5 (75' Eusepi 6), Mannini 7.5 (90' Montella s.v.). A disp.: Cardelli, Giacobbe, Avogadri, Fautario, D'Angina. All.: Gennaro Gattuso

ARBITRO: Eugenio Abbattista di Molfetta, assistenti: Colella di Padova-Grossi di Frosinone

NOTE: ammoniti: Moscati, Iacoponi, Del Fabro. Angoli: 2-7. Recupero: 0' + 3' 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Entella - Pisa 0-0 | La traversa ferma i nerazzurri, ma è un pareggio d'oro

PisaToday è in caricamento