menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pisa SC, finale di ritorno play off: un'amara sconfitta per i neroazzurri di mister Lazzerini

I pisani erano passati in vantaggio dopo appena 13 secondi ma poi la Vis Pesaro si è rifatta sotto ed ha segnato tre reti: ora al Pisa non resta che il ripescaggio per il salto in serie D

La stagione del Pisa Sporting Club finisce con una sconfitta, la più amara. I neroazzurri di mister Lazzerini cedono 3 a 1 contro la Vis Pesaro e perdono l’occasione di salire in Serie D senza passare per la difficile via dei ripescaggi. Il risultato finale premia i padroni di casa passati in svantaggio dopo appena 13 secondi; per Pellegrini e compagni resta l’orgoglio per tutto ciò che di buono è stato fatto durante l’anno. 

Il Pisa Sc scende in campo con 4-3-2-1, con Malventi (nuovamente disponibile) davanti alla difesa supportato da Gorelli e Fommei. Gori e Costantino sostengono l’unica punta Brega. La Vis Pesaro risponde con un 4-4-2 molto offensivo, che in attacco assomiglia più ad un 4-2-4.
Ai neroazzurri basta la vittoria o il pareggio con gol, passano appena 13 secondi ed è l’1 a 0: i padroni di casa battono da centrocampo, la palla arriva a Gori che controlla e lancia in verticale Brega. L’ariete resiste al ritorno di due avversari e da dentro l’area, di destro batte l’incolpevole Foiera per il vantaggio. Tutto quel che il Pisa Sc aveva preparato in settimana si concretizza subito ad inizio gara, ma per i neroazzurri il finale non sarà dei migliori. Sotto di una rete la Vis Pesaro non sembra in grado di reagire e la buona condizione di Gori e Costantino inizia a fare la differenza: al 5’ Licciardi rinvia dalle parti di Costantino che controlla e tocca al limite per Brega, destro a botta sicura e difesa di casa che si salva in calcio d’angolo. Al quarto torna a farsi vedere anche la Vis con Torelli, ancora un minuto (16’) e Gori sotto porta chiude di un soffio a lato. Il gioco dei neroazzurri non lascia scampo ai marchigiani e al 20’ Gori con un sinistro potente, impegna Foiera che devia con i pugni in angolo. Il raddoppio è nell’aria, ma come spesso succede al gol sbagliato segue il gol subito. È il 23’, Dominici appena entrato incrocia da destra, e Bellucci appostato sul secondo palo deve solamente appoggiare in rete il pareggio. 1-1. Il finale vedrà entrambe le contendenti alla ricerca del gol, il risultato non cambierà più e sul pareggio le due formazioni andranno all’intervallo.

Nel secondo tempo squadre in campo senza variazioni. Al 4’ Gori con un sinistro malefico, trova la pronta risposta dell’ottimo Foiera; al 7’ in inferiorità numerica per l’infortunio a Gorelli, il Pisa Sc subisce il sorpasso. Zonghetti fa tutto bene sulla destra, scarica sul primo palo e Bellucci lasciato solo di testa segna il 2 a 1. I neroazzurri non riescono a reagire e appena due minuti dopo (9’), i padroni di casa hanno l’occasione per chiudere i conti: Vicini si procura un rigore e dagli 11 metri trova il doppio miracoloso intervento di Licciardi che mantiene lo scarto minimo. Gli animi in campo si scaldano e a farne le spese è mister Pazzaglia espulso per proteste al 21’. Ora la Vis Pesaro appare più in palla, mentre il Pisa Sc sembra pagare fisicamente. Al 27’ la partita viene sospesa per tredici minuti per dare soccorso ad un tifoso pisano assiepato nel settore ospiti (già dimesso in serata dopo i dovuti accertamenti), ma al rientro in campo i neroazzurri non troveranno più le forze per raddrizzare il risultato che anzi, al 36’, varierà ulteriormente in favore dei marchigiani. Vis Pesaro batte Pisa Sporting Club 3-1. (fonte Pisa Sporting Club)

TABELLINO

VIS PESARO (4-4-2): Foiera, Cencioni, Giancarli (22’ pt Dominici), Paoli, Santini, Torelli, Zonghetti, Barbieri, Vicini (16’ st Lapi), Rossi, Bellucci (32’ st Pancrazi); a dis. Pelosi, Omiccioli, Giovanelli, Ridolfi. All. Pazzaglia.
PISA SC (4-3-2-1): Licciardi, Passariello, Tacchetto (14’ st Bonuccelli), Malventi, Romanini, Pellegrini, Gorelli (8’ st Aliotta), Fommei, Brega, Gori (28’ st Semboloni), Costantino; a dis. Giambruno, Mussi, Baroni, Menciassi. All. Lazzerini.

ARBITRO: Amabile di Vicenza.

RETI: pt 1’ Brega, 23’ Bellucci; st 7’ Bellucci, 36’ Zonghetti.


NOTE: al 27’ st la partita è stata sospesa per 13 minuti per soccorrere un tifoso neroazzurro; al 10’ st Licciardi para un rigore a Vicini; espulso: al 21’ del st mister Pazzaglia per proteste; ammoniti: Romanini, Torelli, Passariello, Dominici, Zonghetti; angoli: 3-1 (6-3); recupero: 2’ e 4’; spettatori: 2500 circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

social

Ricette locali, la trippa alla pisana

Utenze

Bollette luce e gas, quando e come chiedere la rettifica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento