Domenica, 20 Giugno 2021
Sport

Viterbese-Pontedera, le probabili formazioni: Indiani prepara la rivoluzione

Dopo le due sconfitte il tecnico potrebbe decidere di cambiare modulo e diversi giocatori per contrastare la seconda forza del campionato. I granata tornano a Viterbo per la prima volta dalla promozione del 2012

Due trasferte per provare a rialzarsi. E soprattutto per non scivolare ancora più in basso. La settimana di fuoco del Pontedera comincia da Viterbo, dove oggi, domenica 9 ottobre alle 14.30, la squadra di Indiani affronta la Viterbese Castrense, seconda forza del girone A di Lega Pro. Poi mercoledì 12 ottobre ci sarà il recupero della seconda giornata di campionato contro il Como.

Per i granata è un momento delicato. Le due sconfitte arrivate con Pro Piacenza e Lucchese hanno minato le certezze di una squadra che fino alla scorsa settimana manteneva un andamento costante. Soprattutto il derby con i rossoneri è stato un incubo. Dopo aver segnato due gol in 20', il Pontedera ha perso 4-2. Un ko che ha messo a nudo la fragilità della squadra, soprattutto in termini di personalità e capacità di gestire il risultato. Per dimostrare di essere guariti i granata dovranno portare via da Viterbo un risultato positivo. Anche se l'impresa sembra difficile.

La squadra allenata da Giovanni Cornacchini,arriva da tre vittorie di fila ed è quella che ha subito meno reti nei campionati professionistici in Italia: è imbattuta da 393' e ha incassato solo un gol in sette giornate. Per la prima volta il Pontedera torna a giocare allo stadio 'Rocchi' di Viterbo, dove il 25 aprile del 2012 la squadra allora allenata da Marco Masi conquistò la promozione nella Seconda divisione Lega Pro, riportando i granata nei professionisti dopo 17 anni.

QUI PONTEDERA. Nelle sue scelte Indiani terrà in considerazione anche l'impegno ravvicinato contro il Como, ma la preoccupante prestazione contro la Lucchese ha messo in evidenza i problemi della squadra. Il tecnico quindi dovrebbe tornare a un centrocampo più coperto, rispolverando il 3-5-2 o il 4-4-2, sacrificando così una punta per avere più equilibrio. Il primo modulo è il più probabile, con Lori confermato in porta e Risaliti, Vettori e Videtta in difesa. A centrocampo favoriti Andrea Gemignani e Calcagni sulle fasce, con Daniel Gemignani, Della Latta e Kabashi in mezzo. Davanti Santini è l'unico sicuro, mentre Cais, Disanto e Bonaventura si giocano un posto. Indisponibili gli infortunati Curti, Massa e Bargiggia.

QUI VITERBESE. Le buone notizie per Cornacchini arrivano su ogni fronte. Il tecnico avrà l'intera squadra a disposizione contro il Pontedera e tra i convocati ci sono anche Cruciani, Dierna, Iannarilli e Sforzini, rimasti a riposo nell'amichevole di giovedì. Il tecnico ex Ancona conferma il 4-3-1-2 con Iannarilli tra i pali e Celiento, Scardala, Dierna e Varutti in difesa. Difficile vedere dall'inizio Mallus, al rientro dopo un infortunio. A centrocampo Marano, Cruciani e Cuffa, con Cenciarelli sulla trequarti alle spalle di Diop e Sforzini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viterbese-Pontedera, le probabili formazioni: Indiani prepara la rivoluzione

PisaToday è in caricamento