Pisa S.C.: successo nella finale di ritorno play off

Dopo dieci minuti dal suo ingresso in campo, Giuseppe Costantino regala la rete decisiva dopo il pareggio dei nerazzurri nel match di andata

Grazie alla rete segnata da Giuseppe Costantino a meno di dieci minuti dal termine della finale play-off, il Pisa Sporting Club, ridotto in dieci per l’espulsione ad inizio ripresa di Tacchetto, batte la Massese ed accede alla fase nazionale del torneo ipotecando il possibile ripescaggio in Serie D. Buona la prova dei neroazzurri di mister Lazzerini per l’impegno profuso in campo e la grinta dimostrata nei momenti di difficoltà, per i nervi freddi avuti al momento dell’inferiorità numerica. 

Mister Lazzerini costretto a rivoluzionare l’undici di partenza, ripropone il 4-4-2, con il giovane Mussi lanciato fin dal primo minuto sull’esterno sinistro al posto di Passariello e Tamberi a supporto della la coppia d’attacco Brega-Bonuccelli. Filippi risponde con modulo speculare, disponendo Imperatore alla spalle del tandem offensivo Zaniolo-Ceccarelli.
 
Le fasi iniziali del match scorrono via senza troppi sussulti, sotto un sole cocente e di fronte al pubblico delle grandi occasioni. Per vedere la prima vera conclusione della partita bisogna attendere il 17’: Zaniolo dialoga in velocità con Imperatore che tocca al limite in direzione di Ceccarelli, la conclusione velenosa non sorprende Licciardi e il portierone neroazzurro blocca a terra. Al 22’ Bonuccelli, atterrato in area, reclama il rigore, Pelagatti della sezione di Livorno non la pensa allo stesso modo ed ammonisce la punta neroazzurra già sotto diffida. Al 32’ il Pisa Sc trova il varco giusto sullo sviluppo di un fallo laterale, Tamberi lascia sul posto un paio di avversari e Brega, imbeccato al limite, conclude sul muro massese. In campo i ritmi scendono vertiginosamente, il risultato non cambia e sullo 0 a 0 si va all’intervallo.
 
Nella ripresa le due formazioni tornano in campo senza variazioni, ma già al 3’ Filippi inserisce Salvetti al posto di Imperatore. Passano solamente tre minuti (6’) e in una fase concitata sotto la tribuna, Tacchetto, chiamato dalla panchina per lasciare spazio a Semboloni, si vede espellere per proteste. Al 10’ Lazzerini rinforza la mediana con Semboloni, sette minuti (17’) e i neroazurri sfiorano il vantaggio con Brega. È il Pisa a crederci di più e dopo l’ingresso in campo di Costantino, la corazzata neroazzurra appare ancora più convinta. Al 29’ Tamberi semina il panico nelle retroguardia locale e scarica su Brega, conclusione da dimenticare; trenta secondi ancora (30’) e questa volta è Bortoletti ad impensierire Lombardi. Al 36’ Lazzerini gioca il tutto per tutto lanciando anche il rientrante Gori, un minuto (37’) e Costantino, servito involontariamente da un difensore bianconero, sotto porta non fallisce l’occasione della vita infilando Lombardi con un destro al volo sotto la traversa. Nei minuti finali la reazione della Massese è veemente, ma, dopo cinque minuti di recupero, la festa nerazzurra può iniziare.
 
TABELLINO
 
MASSESE (4-4-2): Lombardi, Fazzi, Cantoni, Andreoni (38’ st Soldani), Briglia, Marcuccetti, Imperatore (3’ st Salvetti), Mosti, Zaniolo, Bonfigli (20’ st Trabacchi), Ceccarelli; a dis. Biagi, Bondielli, Bongiorni, Verona. All. Filippi.
PISA SC (4-4-2): Licciardi, Tacchetto, Mussi, Malventi (36’ st Gori), Baroni (28’ st Costantino), Romanini, Tamberi, Bortoletti, Bonuccelli (10’ st Semboloni), Brega, Gorelli; a dis. Giambruno, Aliotta, Pucci, Fommei. All. Lazzerini.
ARBITRO: Pelagatti di Livorno.
RETI: st 37’ Costantino.
NOTE: espulsi: al 6’ del st Tacchetto (P), al 49’ del st Biagi (M); ammoniti: Bonuccelli, Zaniolo, Andreoni, Cantoni; angoli: (0-1) 1-4 ; recupero: 1’ e 5’; spettatori: 653.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: 156 casi in più, 32 a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento