Sport

Volley, B2: Cus Pisa meritatamente al primo posto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

CUS PISA VOLLEY-LIBERTAS ORVIETO 3-1

Parziali: 23-25, 25-19, 25-20, 25-22.

CUS PISA VOLLEY: Croatti, Sabatini, Lumini, Piccinetti, Castelli, Da Prato, Ferraro (l), Cilurzo (l), Grassini R., Coletti, Signorini, Berti. All. Lazzeroni D.A. Lunardi


Quinta sinfonia per il CUS Pisa, cinque vittorie “piene” di fila che per i cussini rappresentano un vero e proprio record, almeno considerando la storia recente in serie B. Orvieto, dal canto suo, si è presentata al PalaCUS con ottime credenziali e ha confermato di essere una formazione quadrata e organizzata, vincendo addirittura il primo set, ma i gialloblu, nonostante una prova corale non eccezionale, hanno goduto di un Sabatini implacabile realizzatore, e, poggiando sul loro opposto, hanno lavorato duro per ribaltare l’esito del match. Il punto “perso” da Ferrara nella partita con Aulla ha regalato alla squadra di Lazzeroni il primato solitario, risultato parziale che al momento conta poco ma regala tanto morale ad una squadra giovane partita con l’obiettivo di un buon campionato.

La cronaca racconta di un primo set giocato alla pari dalle due formazioni, appaiate fino al secondo tempo tecnico. I padroni di casa sembrano poter mettere la testa avanti ma un turno di servizio ospite mette in affanno la ricezione e Orvieto strappa il break decisivo, difendendo il vantaggio fino alla vittoria. Grande merito del team cussino è quello di non disunirsi e di riprendere subito a giocare cercando di fare bene le cose semplici, vista la giornata non felicissima di alcuni elementi; Sabatini e Castelli dettano legge sotto rete, il vantaggio è costante e si amplia alla fine del parziale, 1-1. La partita è bella anche se nel terzo set affiora un po’ di stanchezza e ci sono errori da ambo le parti: il CUS sale sul 18-14, rischia di essere agganciato ma sfrutta ottimamente diverse indecisioni degli avversari per chiudere, ancora una volta, con buon margine. La piega presa dal match provoca una forte reazione da parte di Orvieto, forte dell’ex cussino Maggini e di altre individualità davvero importanti: per larga parte del quarto set, la squadra ospite sembra poter portare la gara al quinto, perlomeno fino al secondo tempo tecnico, momento in cui il CUS recupera lo svantaggio costante di uno-due punti e allunga, fidando sempre nell’efficacia dei martelli, nonché nella buona prestazione del subentrato Grassini. Il 19-15 è indicativo e l’ultimo sprint di Orvieto non porta risultati concreti. 3-1  finale e tanta soddisfazione per una squadra che, come dichiarato al termine da mister Lazzeroni: “Ha voluto fortemente vincere e ha saputo soffrire, pur non giocando la migliore pallavolo”. Importante anche il contributo di Signorini, entrato nel finale dei set in luogo di Croatti, e capace di dare un qualcosa in più rispetto alle precedenti occasioni in cui era stato chiamato in causa.

Prossimo turno a Scandiano (Reggio Emilia) contro una Guimatrag che al momento ha alternato risultati importanti e scivoloni inattesi.

 

Altri risultati:

Climamio Zinella Bologna-Guimatrag Scandiano Re 3-1

Vitalchimica Arno Castelfranco-Camaiore Pallavolo 0-3

CTC Baglini Migliarino-Lupi S.Croce 3-2

Bacci Campi Bisenzio-Jumboffice Firenze 3-2

Zephyr Trading Aulla-Carife Ferrara 2-3

Riposa: Lo Stivale Fucecchio

 

Classifica: CUS Pisa 15, Carife Ferrara  14, Orvieto Tr,  Vitalchimica Castelfranco 11, Jumboffice Firenze Camaiore Pallavolo 9, Bacci Campi Bisenzio, Zinella Bologna 8, Zephyr Trading 7, Lo Stivale Fucecchio, Scandiano Re 5, Lupi S.Croce, CTC Baglini Migliarino 3.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, B2: Cus Pisa meritatamente al primo posto

PisaToday è in caricamento