Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley

Ancora un rinforzo 'pesante' per la Pediatuss Casciavola

Da Pontedera arriva Margherita Lari

La Pallavolo Casciavola è lieta di annunciare di aver raggiunto un accordo con la giocatrice Margherita Lari che così farà parte della rosa della PediaTuss che disputerà il prossimo campionato di Serie C. La giocatrice è già a disposizione di coach Alessandro Tagliagambe. Il rinforzo nel reparto 'bande' arriva da Pontedera sponda Ambra Cavallini, si tratta di Margherita Lari, nata solo anagraficamente ad Empoli, ma pontederese al 100%.

Così come pontederese è stata fino ad oggi tutta la sua carriera pallavolistica. Cresciuta nella Bellaria Cappuccini Volley, dove ha seguito tutta la trafila giovanile ed esordito poi in prima squadra, Margherita alla vigilia della stagione 2021/22 si è trasferita all’Ambra Cavallini in Serie B2, dove ha disputato due campionati in entrambi i quali solo per un soffio non ha conquistato la promozione in B1: due secondi posti nella stagione regolare, con i playoff che non hanno dato l’esito sperato.

Quest’anno la chiamata della Pallavolo Casciavola e la risposta entusiasta di Lari: "Sono davvero molto contenta del mio arrivo a Casciavola, già da qualche anno la società mi cercava e finalmente sono maturate le condizioni per il mio trasferimento - spiega la neo schaicciatrice rossoblu - Non vedo l’ora di iniziare, sono felice di lavorare con coach Tagliagambe, ma anche di ritrovare un’amica come Jessica Vaccaro, siamo molto legate anche fuori dal campo, erano molti anni volevamo tornare a giocare insieme e finalmente ci siamo riuscite. Entro a far parte di un gruppo bellissimo, molto unito, l’accoglienza è stata davvero ottima e nei primi allenamenti prima della pausa estiva abbiamo lavorato sodo e mi sono trovata molto bene". Infine idee chiare sugli obiettivi per la prossima stagione: "Vincere il campionato e regalare a noi e alla società che ha creduto in me, una grande gioia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un rinforzo 'pesante' per la Pediatuss Casciavola
PisaToday è in caricamento