rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Volley

La PediaTuss Casciavola vola: terzo successo consecutivo per le rossoblu

La formazione casciavolina risale la classifica del campionato di Serie C

SERIE C. Terza vittoria di fila per la PediaTuss che supera anche l’UnionVolley Riotorto e conferma il buon momento di forma. Nonostante le assenze importanti di capitan Gori e di Viola Sgherri, la formazione rossoblu è scesa in campo con grande determinazione, dando continuità al gioco e mettendo in mostra una difesa eccellente che alla lunga ha sfiancato le avversarie.

Per sostituire le assenti nel roster torna Greta Bolognini e fa la sua prima apparizione Alice Frangioni, classe 2008. Coach Tagliagambe manda in campo Liuzzo in regia, Vaccaro opposto, Luppichini e Lichota centrali, Messina e Gaibotti schiacciatrici, con Di Matteo e Tellini ad alternarsi nel ruolo di libero. Dopo un avvio equilibrato, il turno di battuta affidato a Liuzzo produce il primo break della gara a favore delle rossoblù che allungano di cinque lunghezze che riescono a gestire senza che le avversarie possano rifarsi sotto. La difesa è ben supportata dalle fiammate offensive, grazie soprattutto agli attacchi di Gaibotti che alla fine metterà a referto 21 punti.

Le opzioni in attacco però non mancano, Liuzzo gestisce la squadra al meglio, chiamando in causa ora i centrali, bene Lichota, ma anche le più giovani, con Bolognini, chiamata in causa a partita in corso, autrice anche di due importanti muri, ora le bande e l’opposto, non a casa anche Messina e Vaccaro finiranno la gara, come Lichota, in doppia cifra.

Dopo aver dominato anche il secondo set, nel terzo le rossoblu accusano una lieve flessione e le esperte avversarie ne approfittano per mettere a segno l’unico break importante della partita che le porta avanti di sei lunghezze, la PediaTuss non ci sta, rimonta fino al 19-19, ma subisce ancora un parziale di 4-0 che sembra mettere la parola fine al set. Le rossoblu però hanno deciso di vendere cara la pelle, annullano due set point con Pietrini in battuta, ma poi al terzo tentativo devono capitolare per mano di un errore dai nove metri.

Nel quarto set c’è grande equilibrio con le due squadre che, ora l’una, ora l’altra, si portano avanti nel punteggio senza mai riuscire ad allungare. Solo nel finale, con il turno di battuta di Gaibotti, arriva il break decisivo. La PediaTuss da 16-17, si porta sul 20-17, sono quei tre punti preziosi che saranno mantenuti fino alla fine, fino al match point deciso, come sette giorni fa a Cascina, da un attacco al centro di Lichota.

SERIE D. Ancora una serata no per la Katinka Travel che a Livorno esce sconfitta 3-0 al termine di una partita nella quale le ragazze di Bertini hanno sempre fatto fatica a stare al passo con le avversarie. L’inizio è da incubo, con le rossoblu che subiscono un parziale di 7-1 in un battito di ciglia e poi non sono in grado di riprendere le avversarie che, anzi, dilatano ancora di più il punteggio. Anche il secondo set rispecchia l’andamento del primo e solo nel finale Corsini e compagne riescono a rendere meno pesante il passivo anche grazie ai cambi operati dalla panchina del Volley Livorno che ha dato un po’ di respiro alle titolari.

Il terzo set è quello dove, anche se solo a tratta, la Katinka Travel è riuscita ad esprimersi sui suoi livelli. Questo è anche il set dei grandi rimpianti perché dopo un avvio equilibrato le rossoblu si portano sul 19-13, potrebbe essere il lampo che riapre la partita, invece è il canto del cigno. Il Volley Livorno si riporta sotto supera le casciavoline e si procura due match point: svanito il primo, al secondo tentativo chiude la partita. Ora le rossoblu devono guardarsi con attenzione alle spalle e ricominciare a fare quei punti che ormai mancano da quattro partite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La PediaTuss Casciavola vola: terzo successo consecutivo per le rossoblu

PisaToday è in caricamento