Volley Cascina

Pallavolo, vittoria da batticuore per la PediaTuss Casciavola

Le rossoblu battono in trasferta il Dream Volley 3-2 e rimangono attaccate alla vetta del girone che qualifica ai playoff promozione in Serie B

Vittoria da due punti per la PediaTuss che arrivava a questa sfida contro il Dream Volley dopo una settimana difficile. Oltre all’assenza di Genovesi, Ricoveri ha dovuto rinunciare a Miculan e con Masotti a mezzo servizio, in avvio di partita le chiavi della regia vengono consegnate a Liuzzo che scende in campo insieme ai centrali Gori e Campani, le bande Caciagli e Bella e l’opposto Chini. Libero Tellini. E' un primo set da incubo, nonostante una buona partenza che aveva visto volare le rossoblù sul 4-0. Vantaggio effimero, perché le padrone di casa salgono in cattedra e complice una ricezione imprecisa piazzano un break di 12-4 che ribalta gli equilibri della partita, l’inerzia resta saldamente in mano alle gialloblù che solo nel finale, dove entra anche Di Matteo al posto di Bella, rischiano qualcosa prima di chiudere il set alla seconda occasione.

Il secondo set corre sul filo dell’equilibrio. La PediaTuss si porta sul 13-16, sembra il break decisivo, ma al ritorno in caso dal timeout il Dream Volley lo restituisce alle rossoblù. Nel finale in volata due palle set annullate alla PediaTuss, e il Dream chiude il parziale al suo secondo tentativo. Da ora in avanti si assiste ad un’altra partita e chi si aspettava un crollo di Chini e compagne resta deluso. Ricoveri manda in campo Masotti in regia e con un lunghissimo turno in battuta di Caciagli la PediaTuss si porta subito sul 9-1. Il Dream Volley prova a ricucire con un parziale di 4-1, ma due ace di Bella ricacciano indietro le avversarie che si fermano a quota 9 punti.

Il quarto set corre sulla falsariga del precedente. A metà parziale le casciavoline hanno cinque punti di vantaggio, ma perdono anche Campani che accusa in dolore al ginocchio. Al suo posto entra Magnani. Un muro a due porta la PediaTuss sul 19-13, che gestisce il vantaggio e porta la partita al tiebreak. Il set decisivo si apre nel segno delle padrone di casa che volano subito 4-1 e al cambio campo hanno doppiato la PediaTuss che non si perde d’animo e punto su punto inizia a rimontare fino ad arrivare al turno di battuta di Chini. Il capitano riporta la nave rossoblù in linea di galleggiamento ed il finale è un gioco di nervi dove la maggior esperienza della PediaTuss si fa valere. Da cardiopalma il punto giocato sul 13-13, uno scambio lunghissimo, fatto di attacchi, free ball, difese all’ultimo respiro. A deciderlo è un lungolinea di Chini dalla seconda linea che regala il match point alla sua squadra. Match point chiuso al primo tentativo. Resta il rimpianto per i primi due set, ma la serie positiva in casa rossoblù continua. Prossimo impegno sabato 29 maggio al Pala Renault Clas contro la capolista Piandiscò.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, vittoria da batticuore per la PediaTuss Casciavola

PisaToday è in caricamento