rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Volley

Semaforo rosso per la Pallavolo Cascina nella seconda gara dei playoff

Le biancorosse cedono in tre set in casa della Carpe Diem Firenze

Sconfitta rotonda per le ragazze cascinesi, che incappano nella classica 'giornata no', non riuscendo a ripetere la prestazione mostrata sette giorni prima. Probabilmente la quasi insperata vittoria con Quarrata aveva portato in dote un po' di tensione e qualche responsabilità in più che purtroppo Cascina non è riuscita a convertire in energia positiva, portandola a giocare un match sottotono, con pochi picchi e molta discontinuità. 
Lazzerini parte con Cerri e Corti E. in diagonale, Bartali e Corti F. in posto 4, Leto e Passaglia sul centro, Fiaschi libero. Dopo un avvio equilibrato è Carpe Diem a fare il primo vero break intorno al 15 e a portarsi avanti di 3 lunghezze. Le biancorosse però non mollano la presa e con un primo tempo di Passaglia e una parallela di Corti F. si rifanno sotto rimettendo in bilico il parziale. La squadra di casa non si fa trovare impreparata e grazie ad un ace al servizio e un attacco da posto 2 stoppano la rimonta a 22 e si portano in vantaggio, 25-22, 1-0.
Si riparte con Simoncini dentro per Bartali. Le biancorosse danno l'illusione di aver cambiato marcia, guidando il parziale con autorità. La battuta sembra più efficace ed il muro difesa inizia a girare sui consueti ritmi. Capitan Corti E. suona la carica con un diagonale stretto e una bella fast di Leto porta addirittura Cascina sul +5. Con caparbietà le biancorosse riescono a mantenere il vantaggio fino al 22, ma poi qualcosa si inceppa, l'attacco torna a far fatica e Cascina lascia cadere qualche pallone di troppo in copertura. Nonostante 3 set point, Cascina manca l'obiettivo di ristabilire la parità e ne approfittano le padrone di casa, brave a sfruttare subito l'occasione e a chiudere ai vantaggi, 29-27, 2-0.
Il contraccolpo per il finale di secondo set si fa sentire anche nella terza frazione, dove di fatto Cascina fatica molto ad esprimere il proprio gioco e ad impensierire il team fiorentino. Il coach butta nella mischia prima Cei per Fiaschi, e poi Lemmi per Corti E., ma l'inerzia del parziale non cambia. Una timida reazione alla metà del set riporta Cascina a -4, ma le rossonere locali riprendono in mano il match e chiudono con margine e merito 25-18, 3-0. Sconfitta netta dunque, che porta con sé sicuramente un po' di rammarico per non essere riusciti a trasformare la tensione in entusiasmo e voglia di fare, al cospetto di un avversario che ha dimostrato maggiore attitudine a disputare partite di questo tipo.
Non c'è però tempo per piangersi addosso e la delusione per 'l'occasione mancata' deve ben presto lasciare spazio a rabbia positiva e voglia di riscatto per affrontare al meglio le 2 partite che restano di queste finali playoff. L'appuntamento è per sabato 20 maggio alle 21 alla 'Galilei' dove arriverà il Dream Volley Pisa che, rispetto alle gare di regular season, ha recuperato tutti gli effettivi e con 2 vittorie per 3-0 sta guardando tutti dall'alto nella poule promozione. Cascina è attesa da un match proibitivo in cui avrà di fronte un avversario fortissimo, che verrà a Cascina col chiaro intento di mettere una seria ipoteca sulla promozione in B2.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semaforo rosso per la Pallavolo Cascina nella seconda gara dei playoff

PisaToday è in caricamento