Lunedì, 22 Luglio 2024
Volley

Sconfitta inaspettata per la PediaTuss sul campo del Jenco Volley

Le rossoblu vivono il primo scivolone dalla ripresa del campionato di Serie C

Due tiebreak fatali alle formazioni della Pallavolo Casciavola nei campionati regionali, ma se quello della Renault Clas si può intendere come un punto guadagnato, quello della PediaTuss corrisponde a due punti persi.
SERIE C. Si interrompe la serie positiva della PediaTuss Casciavola che non perdeva in campionato dal 20 novembre 2021, quando le rossoblu furono sconfitte 3-0 sul campo dell’Oasi Viareggio. E sempre a Viareggio, ma sponda Jenco è arrivata la sconfitta per 3-2, due punti persi per strada in una giornata no, che ha visto le rossoblu perdere anche il proprio capitano, Jessica Vaccaro che sull’ultimo punto della partita si è infortunata. Serviranno ulteriori accertamenti per verificare la portata dell’infortunio, a capitan Vaccaro da parte di tutta la società va il più grande in bocca al lupo, con la speranza di rivederla presto in campo.

Eppure la serata era iniziata bene con la PediaTuss che nel primo set aveva imposto il proprio ritmo aggiudicandosi il parziale senza troppa fatica. Sembrava in discesa il cammino delle casciavoline, invece la partita si complica già nel secondo set passato a rincorrere le avversarie che punto dopo punto prendevano fiducia e coscienza che l’esito della partita non era affatto scontato: 1-1 e tutto da rifate. Nel terzo set si rivedono sprazzi di buona PediaTuss che si impone ancora senza troppi patemi chiudendo i conti a 16. Il quarto set è la replica del secondo, padrone di casa avanti e casciavoline incapaci di ricucire il break. La partita si trascina così al tie break dove lo Jenco ha più energie sia fisiche che nervose, alla lunga lo sforzo nel derby di martedì forse si è fatto sentire in casa rossoblu, tant’è che le padrone di casa partono subito forte e la PediaTuss non riesce a tenere il passo. Sul 14-9 arriva anche il malaugurato infortunio di Vaccaro, giusto un attimo prima della chiusura del match sul 15-10.

SERIE D. Ancora una prestazione sopra le righe della Renault Clas che strappa un punto sul campo della terza forza del campionato al termine di una vera e propria battaglia giocata in un ambiente ostile, forse anche troppo fra segnapunti 'ultras' e dirigenti e pubblico che in più di una circostanza hanno provato a metterla in caciara. La giovane formazione rossoblu però non si è fatta intimorire e si è portata per due volte in vantaggio, prima vincendo il primo parziale, dopo una lunghissima serie di palle set a favore e contro; poi quando l’inerzia della gara sembrava tutta a favore delle padrone di casa, portando a casa anche in terzo set grazie ad un bel finale fatto di battute precise ed attacchi potenti. Subìta la rimonta, al tie break la Renault Clas ha pagato i tanti impegni della settimana, questa era la quarta partita in otto giorni, e le precarie condizioni di alcune giocatrici che stoicamente hanno stretto i denti dopo aver passato una
settimana da influenzate. Alla fine resta un punto, prezioso, che forse in pochi si aspettavano, ma in questo girone di ritorno iniziano ad essere tante le occasioni in cui non ci si aspettava un risultato di questo genere. Tutto ciò è indicativo dei grandi progressi della squadra di Sabrina Bertini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta inaspettata per la PediaTuss sul campo del Jenco Volley
PisaToday è in caricamento