Stefano

Stefano

Rank 32.0 punti

Iscritto mercoledì, 19 giugno 2013

Incidente ed auto danneggiate in via Mazzini

"All'ingresso di via Mazzini ci sono le telecamere ZTL che registrano i veicoli in ingresso. Non saranno molti i veicoli entrati se è abbastanza definito l'orario. Se la Municipale avesse voglia, non ci metterebbe molto a individuare il responsabile. Se poi il copriruota Opel è del responsabile è ancora più facile. Dalla strusciata sull'auto si dovrebbe anche individuare il colore dell'auto del responsabile. Quante Opel con cerchi non in lega e di un dato colore saranno entrate?"

2 commenti

Problemi in viale Bonaini

"Quando hanno piazzato i cassonetti in quel punto, ai tecnici di Filippeschi avremmo dovuto dare il premio Nobel per l'urbanistica. Hanno ristretto la carreggiata in corrispondenza dell'incrocio impedendo a chi non deve svoltare in via A. della Spina di proseguire ma di dover attendere tutti coloro che devono svoltare; hanno reso invisibile l'attraversamento pedonale; sono riusciti a bloccare completamente il traffico quando il camio vuota i caasonetti."

2 commenti

Ma è una piazza o un parcheggio?

"Qualche giorno fa le officine stesse hanno messo dei cartelli in metallo con l'indicazione di "Parcheggio riservato" per un'iniziativa in corso nello stabile. Tale spazio è uno spazio PEDONALE pubblico affidato a una cooperativa (Piam) che non può utilizzarlo per i propri scopi, ovvero per farci parcheggiare chi vuole. Chi è il genio delle precedenti amministrazioni che qualche anno fa ha approvato la realizzazione di un immobile per uso pubblico senza parcheggio?"

5 commenti

"Stazione ostile alle bici": i problemi riscontrati da Fiab a Pisa

"Tipico commento di chi va in giro tutta la settimana in auto e poi usa la bici (se la usa) solo per passeggio la domenica e che ritiene che solo chi non abbia nemmeno un minimo impedimento possa osare ostacolare il traffico usando la bici. Una persona anziana o una mamma con un bambino (che forse Gustavo pensa che non esista più o che debba accompagnare il figlio a scuola con un SUV da 20qli) non ha diritto a usare la bici e il treno! Ma anche chi usa quotidianamente la bici per lavoro (senza toccare l'auto) e deve portarsi dietro un paio di borse un po' più pesanti dovrebbe rinunciare e andare in auto. Ogni volta che Gustavo vede una bici (che sembra infastidirlo) pensi di sostituirla con un bel SUV e capirà l'importanza dell'uso della bici. E se ne vede 4 o 5 che gli intraciano la strada, invece di suonare o arrabbiarsi, pensi che avrebbero potuto essere 4 o 5 SUV davanti a lui!"

4 commenti

Vandalismi: scritte nere comparse alla Cittadella

"Siccome c'è la stella degli anarchici di sinistra si dice solo che sono degli imbecilli che hanno imbrattato un muro. Se ci fosse stata una croce celtica si sarebbe gridato al rigurgito di fascismo. Come quando è comparsa la scritta sul muro delle Benedettine con scritto "L'italia agli Italiani" o qualcosa di simile, che è stata poi coperta con un vero e proprio murale dei compagni di sinistra. E mentre la sinistra decora la città con i propri murali, gli altri sono tutti fascisti!"

14 commenti

San Michele: ennesimo scempio sui muri pisani

"Il lato pubblico di casa mia lo voglio come pare a me (e, ripeto, secondo il regolamento comunale), non come pare a te. Se la democrazia da tanto solitamente invocata da personaggi come lei ha sancito leggi per cui non si possa scrivere sui muri, lei si deve adeguare."

23 commenti

San Michele: ennesimo scempio sui muri pisani

"Visto che lei menziona la libertà di gusto: "a voi fanno schifo? ok....ma ad altri piacciono moltissimo....è una forma d'arte", non capisco perché, se il mio gusto è quello di avere la parete di casa con vernice uniforme (tra l'altro decisa di concerto con comune e soprintendenza come accade in centro storico a Pisa), deve prevalere il fatto che a un altro piaccia scrivere sul muro. Lo faccia sul SUO muro, non su quello degli altri visto che in molti casi questi murali non sono fatti su anonimi muri "pubblici" ma su muri privati. Il privato non ha diritto di decidere (nei limiti del regolamento comunale) come vuole il suo muro? Invece chi fa murali deve avere il diritto di farli ovunque? Quando si parla di libertà e diritti bisogna essere coerenti. Un artista compra la tela su cui dipinge, compra il marmo da scolpire, compra il materiale da fondere, paga una sala di registrazione per incidere il suo disco etc, o ha chi paga per lui commissionandogli un'opera. Non usa il muro altrui imponendo la sua libertà su quella degli altri."

23 commenti

San Michele: ennesimo scempio sui muri pisani

"Il muro, in realtà, HA VALORE STORICO, perché è lì da prima della guerra (i miei nonni abitavano lì davanti) e non è mai stato ritoccato. L'intonaco è quello originale (ce ne fossero intonaci fatti negli ultimi anni che dopo quasi 80 anni fossero in quelle condizioni), come testimoniato dai fori che ci sono, che sono stati provocati dalle schegge delle bombe lanciate durante la guerra per abbattere l'attuale ponte della Vittoria e che provocarono il crollo di buona parte dell'edificio di fronte dove c'è il bar (attualemente chiuso) "L'angolo".
Non ci vorrebbe molto a individuare il responsabile, dato che i disegni sono gli stessi in tutta la città (vedi via Conte Fazio, i vari edifici incompiuti in città e tanti altri muri) e che sicuramente è stato visto. Non è pensabile che sotto il cavalcavia di via Conte Fazio (dove c'è un murale uguale) non sia passato nessuno durante il tempo necessario a fare quello schifo. Ma l'amministrazione, o almeno quella precedente, li premia anche dando loro da "dipingere" diverse facciate a Porta a Mare."

23 commenti

Depredate ancora le bancarelle in Piazza Manin: la Polizia appostata arresta il ladro

"Mettete la foto! Le foto ci sono solo quando si tratta di medici, commercialisti, negozianti , professionisti italiani magari con solo avviso di garanzia per qualunque presunto reato.
Siccome stasera sarà fuori, se ci fosse la foto, i bancarellai si organizzarebbero e i cittadini vedendolo in giro (tanto sono sempre i soliti) lo potrebbero segnalare a pattuglie in giro."

16 commenti

Parcheggio gratuito

Nuovo parcheggio gratuito in via Gioberti! Quella dovrebbe essere un'aera pedonale! Officine Garibaldi. Affidate alla Paim dall'amministrazione provinciale che vi ha investito 4 milioni [...]

Raid alle auto in sosta: resta in carcere l'autore dei vandalismi

"Siccome tanto tra poco sarà rimesso fuori, sarebbe bene che venisse pubblicata una sua foto. Quando infatti c'è un qualunque italiano, magari un medico, un avvocato, un commercialista, un commerciante, che per qualunque ragione viene anche solo indagato, subito sui quotidiani, e anche su Pisa today, compare la foto, il nome (poi anche parentele, residenza etc...).
In questo modo chi lo vedesse in giro potrebbe poi anche semplicemente allertare la polizia.
Nella migliore delle ipotesi, infatti, la condanna sarà un semplice divieto di dimora a Pisa, che subito infrangerà per mantenere i contatti col giro che ha. Se una foto fosse disponibile, non solo per lui, ma per tutti i vari delinquenti con divieto di dimora in città, i cittadini potrebbero tutelarsi segnalandone la presenza alle autorità che potrebbero allontanarlo di nuovo e poi, magari, auspicabilmente, metterlo dentro definitivamente."

8 commenti

Incidente ed auto danneggiate in via Mazzini

"All'ingresso di via Mazzini ci sono le telecamere ZTL che registrano i veicoli in ingresso. Non saranno molti i veicoli entrati se è abbastanza definito l'orario. Se la Municipale avesse voglia, non ci metterebbe molto a individuare il responsabile. Se poi il copriruota Opel è del responsabile è ancora più facile. Dalla strusciata sull'auto si dovrebbe anche individuare il colore dell'auto del responsabile. Quante Opel con cerchi non in lega e di un dato colore saranno entrate?"

2 commenti

Problemi in viale Bonaini

"Quando hanno piazzato i cassonetti in quel punto, ai tecnici di Filippeschi avremmo dovuto dare il premio Nobel per l'urbanistica. Hanno ristretto la carreggiata in corrispondenza dell'incrocio impedendo a chi non deve svoltare in via A. della Spina di proseguire ma di dover attendere tutti coloro che devono svoltare; hanno reso invisibile l'attraversamento pedonale; sono riusciti a bloccare completamente il traffico quando il camio vuota i caasonetti."

2 commenti

Ma è una piazza o un parcheggio?

"Qualche giorno fa le officine stesse hanno messo dei cartelli in metallo con l'indicazione di "Parcheggio riservato" per un'iniziativa in corso nello stabile. Tale spazio è uno spazio PEDONALE pubblico affidato a una cooperativa (Piam) che non può utilizzarlo per i propri scopi, ovvero per farci parcheggiare chi vuole. Chi è il genio delle precedenti amministrazioni che qualche anno fa ha approvato la realizzazione di un immobile per uso pubblico senza parcheggio?"

5 commenti

"Stazione ostile alle bici": i problemi riscontrati da Fiab a Pisa

"Tipico commento di chi va in giro tutta la settimana in auto e poi usa la bici (se la usa) solo per passeggio la domenica e che ritiene che solo chi non abbia nemmeno un minimo impedimento possa osare ostacolare il traffico usando la bici. Una persona anziana o una mamma con un bambino (che forse Gustavo pensa che non esista più o che debba accompagnare il figlio a scuola con un SUV da 20qli) non ha diritto a usare la bici e il treno! Ma anche chi usa quotidianamente la bici per lavoro (senza toccare l'auto) e deve portarsi dietro un paio di borse un po' più pesanti dovrebbe rinunciare e andare in auto. Ogni volta che Gustavo vede una bici (che sembra infastidirlo) pensi di sostituirla con un bel SUV e capirà l'importanza dell'uso della bici. E se ne vede 4 o 5 che gli intraciano la strada, invece di suonare o arrabbiarsi, pensi che avrebbero potuto essere 4 o 5 SUV davanti a lui!"

4 commenti

Vandalismi: scritte nere comparse alla Cittadella

"Siccome c'è la stella degli anarchici di sinistra si dice solo che sono degli imbecilli che hanno imbrattato un muro. Se ci fosse stata una croce celtica si sarebbe gridato al rigurgito di fascismo. Come quando è comparsa la scritta sul muro delle Benedettine con scritto "L'italia agli Italiani" o qualcosa di simile, che è stata poi coperta con un vero e proprio murale dei compagni di sinistra. E mentre la sinistra decora la città con i propri murali, gli altri sono tutti fascisti!"

14 commenti
  • Invio contenuti (generico): 20 Contenuti inviati
  • Commenti generici: 100 commenti
PisaToday è in caricamento