Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla scoperta della chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri

 

Fu eretta su progetto di Giorgio Vasari nel 1565-68 come chiesa dei Cavalieri dell’Ordine di Santo Stefano.  Il campanile, progettato anch’esso dal Vasari, è del 1570-1572. La facciata marmorea fu progettata da Giovanni de’ Medici nel 1602. L’interno, originariamente ad aula unica con aggiunte dei corpi laterali nel 1683-1688 su progetto di Pier Francesco Silvani, ha un ricco soffitto ligneo dorato con tele raffiguranti le imprese militari dell’Ordine.

Tra i numerosi trofei di guerra che adornano la chiesa spicca la preziosa serie di bandiere, in gran parte conquistate ai turchi durante i ripetuti scontri navali, realizzate tra la metà del XVI e gli inizi del XVIII secolo, insieme ad antichi fanali di navi collocati tra le ampie finestre. Sempre in controfacciata e lungo le pareti sono cinque dipinti a monocromo, con 'Storie di Santo Stefano papa e martire', unica preziosa testimonianza dell'addobbo allestito per celebrare l'ingresso in città del granduca Ferdinando II (31 marzo 1588), cui si deve la commissione del prezioso soffitto ligneo, intagliato e dorato dall'intagliatore Bartolomeo Atticciati (1604).

Potrebbe Interessarti

Torna su
PisaToday è in caricamento