Sabato, 25 Settembre 2021

Al via i test di ingresso Unipi all'Ippodromo di San Rossore: "Un successo per l'intera città"

Da mercoledì 1 settembre cominciano i concorsi per accedere alle facoltà a numero chiuso dell'Ateneo pisano. La location, individuata grazie alla sinergia tra gli enti coinvolti, è suggestiva: l'Ippodromo all'interno del Parco di San Rossore

I test di ingresso per le facoltà a numero chiuso dell'Unipi si terranno nell'Ippodromo di San Rossore. Un risultato che, dopo un mese di preparazione, si è concluso ieri pomeriggio, martedì 31 agosto, con il taglio del nastro della struttura adibita ad ospitare gli aspiranti universitari. Da oggi, 1 settembre, con Medicina Veterinaria, cominciano i concorsi di ammissione (in tutto 13) che si terranno fino al 30 settembre. Per l'occasione è stata appunto allestita, nel pieno rispetto delle normative tra sanificazione e distanziamento dei banchi, una tensostruttura con una capienza massima di 2400 postazioni. All'esterno il filtro con i controlli anti-Covid (tra cui la richiesta del Green Pass o equivalente), mentre all'ingresso ci saranno 15 postazioni per l'identificazione e lo smistamento dei candidati. A ciascuno studente verrà dato un braccialetto colorato, che corrisponde al settore in cui bisognerà prendere posto, contrassegnato nell''aula' da un cartello identificativo. Il Comune di Pisa poi ha messo  a disposizione una navetta gratuita che collega San Rossore al parcheggio scambiatore di via Pietrasantina per limitare l'accesso di mezzi privati. L'area, che arriva a quasi 10mila metri quadrati, è anche dotata di un'adeguata climatizzazione, gruppi elettrogeni insonorizzati ed i necessari impianti tecnologici (wifi, computer, audio e video e 9 schermi led-wall).

Un lavoro frutto della sinergia tra gli enti coinvolti: Comune di Pisa, l'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, l'Università di Pisa e Alfea, la società che gestisce l'Ippodromo di San Rossore. "Un segnale di ripartenza per tutti", secondo il rettore dell'Università di Pisa Paolo Mancarella. "Ormai erano anni che i test di ingresso non venivano svolti a Pisa", ricorda il sindaco Michele Conti. "Questa - continua - è la dimostrazione che quando le istituzioni collaborano tra loro possono raggiungere grandi risultati". Concorde anche il presidente dell'Ente Parco, Lorenzo Bani: "Il Parco deve essere a disposizione della città - afferma - per me è un successo perché è la dimostrazione che l'Ippodromo può essere utilizzato per tante cose, sempre nel pieno rispetto dell'ambiente". 

Si parla di

Video popolari

Al via i test di ingresso Unipi all'Ippodromo di San Rossore: "Un successo per l'intera città"

PisaToday è in caricamento