Occhiali da sole: perché sono così importanti?

Sia d'estate che d'inverno, proteggere i nostri occhi con delle buone lenti è la scelta migliore per prevenire problemi di salute. Scopriamo insieme i benefici degli occhiali da sole e come sceglierli

Immagine d'archivio

Nel nostro paese sono ancora troppe le persone che considerano gli occhiali da sole unsemplice accessorio, soprattutto per i giovani sotto i 30 anni, ben lontani dal pensare che invece si tratta di uno strumento indispensabile per proteggere la vista. Infatti spesso vengono acquistati su bancarelle che non garantiscono la qualità delle lenti, ed esponendo così i nostri occhi a malattie della vista. Anche i genitori italiani dimenticano è che i bambini sono tra le categorie da proteggere maggiormente. A partire dai tre anni tutti dovrebbero possedere il loro paio di occhiali.

Quali sono i parametri principali da seguire per scegliere consapevolmente il miglior paio di occhiali da sole?

1. Lenti polarizzate

Le lenti polarizzate sono una tra le ultime tecnologie in campo ottico per rispondere alla sempre più crescente domanda di un occhiale che fornisca un comfort visuale quanto più possibile perfetto diminuendo o possibilmente annullando quelli che sono i difetti tipici della vista con occhiali, soprattutto da sole. La premessa su cui si è basato lo studio per la messa a punto delle lenti polarizzate è lo studio della luce naturale la quale, muovendosi in tutte le direzioni dello spazio (orizzontale, verticale e angolare) inonda il nostro campo visivo. Quando il raggio di luce, muovendosi, viene riflesso da una superficie riflettente come può essere il parabrezza della macchina, la neve, l'acqua o più semplicemente l'asfalto, l'erba o la sabbia, la luce comincia a muoversi in verticale e in orizzontale subendo il processo denominato di polarizzazione. La luce verticale si 'mixa' così con quella orizzontale, entrambe portatrici di due informazioni diverse all'occhio: la luce verticale è capace di far percepire all'occhio colori e contrasti mentre quella orizzontale crea il riflesso, quel fastidioso momento in cui la luce, colpendo direttamente l'occhio, riduce il campo visivo e anche la sicurezza della persona. Il fenomeno di polarizzazione è tipico quindi dei momenti di intensa luce, ma sicuramente non è salutare per la vista. Le lenti polarizzate, grazie alla loro struttura e conformazione sono in grado di eliminare l'energia luminosa riflessa togliendo di conseguenza il riverbero, migliorando la percezione dei contrasti e della profondità e rendendo più nitida la vista salvaguardando la salute dell'occhio.

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • La valigia perfetta esiste: trucchi e consigli per evitare pesi e sprechi inutili

  • Tinta per capelli in gravidanza: tutte le precauzioni da prendere

  • 'World Mosquito Day': cosa c'è da sapere sulle malattie trasmesse dalle zanzare

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Via Sesia: fiamme in un appartamento

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Pioggia e temporali in Toscana: scatta l'allerta

Torna su
PisaToday è in caricamento