Verde pubblico: inaugurato al Cep il 'Bosco degli Elfi'

La festa con le famiglie dei nati nel 2016. Dopo Porta a Lucca, ogni anno un nuovo bosco in un quartiere diverso

Sabato 25 novembre il quartiere del Cep ha festeggiato l’inaugurazione del 'Bosco degli Elfi' dedicato ai nuovi nati nel 2016: 660 le famiglie dei bambini invitati per inaugurare il nuovo bosco urbano, nato nell’area verde tra via dell’Argine e via Buffalmacco. Cento  nuovi alberi di diverse specie dalla ditta Euroambiente che gestisce il global del verde del Comune di Pisa, proprio in occasione della settimana in cui si celebra la 'Giornata Nazionale degli Alberi'.

"L’anno scorso abbiamo iniziato da Porta a Lucca - spiega il vicesindaco con delega al verde pubblico Paolo Ghezzi - con 300 alberi per i neonati del 2013, 2014 e 2015, quest’anno tocca al Cep: l’obiettivo è promuovere la crescita del patrimonio arboreo del Comune di Pisa: tra 30 anni questi piccoli alberi diventeranno un piccolo bosco dentro la città  L’iniziativa sarà ripetuta ogni anno in un quartiere. La nuova vita sarà rappresentata dai nuovi alberi: un gesto simbolico ed ecologico per l’ambiente".

Le famiglie potranno identificare la nascita del proprio figlio nel gruppo di piante del nuovo bosco, così la città che vedranno da grandi sarà testimonianza delle scelte di valorizzazione e tutela del patrimonio arboreo e boschivo intraprese oggi. Il bosco sarà un luogo tangibile dell’impegno degli adulti nei confronti dei nuovi nati, contribuirà alla formazione di una coscienza consapevole e creerà un luogo più salubre per le generazioni future. Il progetto rientra nel Masterplan del verde del Comune di Pisa. Un piano per guardare al futuro del verde pubblico, pensando alla sua cura, riqualificazione ed espansione, con prospettive che arrivano fino al 2025, elaborato insieme all’Università di Pisa e ad Euroambiente, la società che gestisce il global del verde del Comune di Pisa. Un altro intervento di forestazione urbana secondo le linee guida del masterplan del Comune di Pisa che prevede la crescita del patrimonio arboreo comunale da 15.500 a 21.500.

Presenti all’inaugurazione, oltre al vicesindaco Ghezzi, anche il dirigente del Verde pubblico, Fabio Daole, e la presidente del Ctp2 Benedetta di Gaddo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

Torna su
PisaToday è in caricamento