Maltempo, situazione sotto controllo: proseguono gli interventi di bonifica

Proseguono i lavori di bonifica per gestire l'emergenza maltempo. Situazioni critiche anche per i Consorzi di Auser-Bientina e Fiumi e Fossi di Pisa

Il maltempo flagella la Toscana: dopo i numerosi disagi e gli allagamenti del weekend,  anche per tutta la giornata di ieri sono proseguiti gli interventi dei  Consorzi di Bonifica  per gestire l’emergenza maltempo. Le situazioni più critiche sono state affrontate dai Consorzi di Bonifica Auser-Bientina, Fiumi e Fossi, Versilia Massaciuccoli, Padule di Fucecchio e Colline Livornesi, che hanno coordinato i loro interventi.

Un intervento straordinario  del Consorzio di Bonifica Auser-Bientina è stato effettuato nella zona industriale di Cascine di Buti, per richiudere una voragine che si è aperta sulla sponda di un affluente del Canale Emissario. Il rapido intervento era necessario per non permettere che la falla, da cui defluisce l’acqua, provochi danni alle aziende della zona. Distribuiti e consegnati ai cittadini migliaia di ballini di sabbia.

La situazione è sotto controllo ma in via precauzionale è stata disposta nuovamente l’accensione dell’impianto idrovoro della Bufalina, in grado di far defluire acqua dal Lago al ritmo di 15000 litri al secondo. L’impianto resterà acceso tutta la prossima settimana. A Vecchiano è stato rinforzato con 300 sacchi di sabbia un tratto degli argini del Canale Barra.

Nel territorio di competenza del Consorzio - Ufficio Fiumi e Fossi di Pisa personale attivo sin dalle prime luci di domenica per verificare lo stato dei canali e degli impianti idrovori e assicurare eventuali interventi urgenti. Il controllo sul territorio è proseguito per tutta la giornata di ieri.

Forte l'attenzione sul fiume Serchio, che ha visto aumentare la portata e i livelli per l’intera giornata, con colmo registrato alle 16, quando ha raggiunto i 9,65 metri di altezza per una portata di 1688 mc/s. In mattinata sono state chiuse le paratoie del nodo idraulico di Avane e Filettole, in modo che l’acqua del fiume non rientrasse verso gli abitati.

I territori di Avane e Filettole sono stati drenati con gli impianti idrovori: sacchini di sabbia sono stati messi a disposizione della popolazione. L'allarme proseguirà fino alle ore 12 di oggi.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Calendario 'Miss Nonna 2020': tra le protagoniste anche una signora di Bientina

  • Commercio: nuova apertura in piazza delle Vettovaglie

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 18 e 19 gennaio

  • Polizia di Stato in azione: oltre mille persone controllate nel pisano

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

Torna su
PisaToday è in caricamento