Irregolarità nella vendita di biglietti sugli autobus: partiti i licenziamenti

Una decina i dipendenti 'furbetti' per cui è stata avviata la procedura di licenziamento. Pronte anche nuove assunzioni

Sono iniziate nei giorni scorsi le procedure per il licenziamento di 11 dipendenti della Ctt Nord accusati di irregolarità nella vendita di biglietti a bordo degli autobus della compagnia. Contestualmente sono state avviate anche le procedure per l'assunzione di altrettanti autisti. Come si ricorderà l'azienda, che gestisce il trasporto pubblico su gomma nelle province di Pisa, Massa-Carrara, Livorno e Lucca, aveva avviato nell'estate nel 2017 un'indagine interna durata circa un anno che aveva portato ad emettere 78 provvedimenti disciplinari nei confronti di altrettanti dipendenti.

Questi, secondo quanto accertato dalla compagnia, si sarebbero indebitamente procurati un vantaggio economico (nei casi più gravi si parla di cifre che non superano alcune centinaia di euro) attraverso la vendita di biglietti, a bordo dei bus, di tratte urbane su percorsi extraurbani, vedendosi così riconosciuta, su ogni tagliando staccato, una percentuale maggiore. Irregolarità che si sarebbero verificate soprattutto sul bacino di utenza di Pisa. 

Per 67 dipendenti la vicenda si è conclusa da mesi con la restituzione delle somme sottratte. Per gli altri 11, quelli le cui posizioni erano risultate più gravi, era invece scattato il licenziamento. Il provvedimento dell'azienda era però stato 'congelato' dal ricorso promosso dagli stessi lavoratori al consiglio di disciplina, a cui spetterebbe l'ultima parola in merito ai licenziamenti. Un organo decaduto da anni e che la Regione avrebbe duvuto ripristinare.

La svolta è però arrivata nei giorni scorsi. "Il 30 settembre - spiega il presidente della Ctt Nord, Andrea Zavanella - la Regione ci ha comunicato con una lettera che per motivi tecnici non è riuscita a riattivare questo organo. La nostra azienda non può aspettare altro tempo e abbiamo quindi deciso di procedere con i licenziamenti. Si chiude finalmente una brutta pagina che ha danneggiato la Ctt Nord più dal punto di vista dell'immagine che dal punto di vista economico".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento