Topi a Calci, la Asl: "Problema di igiene pubblica, necessaria derattizzazione"

L'azienda sanitaria ha analizzato la situazione del condominio 'La Fortezza'. Uniti per Calci: "Ora attendiamo l'intervento"

La Asl sottolinea la "necessità di eseguire un intervento di derattizzazione mediante personale qualificato in tutta l'area indicata". E' quanto si legge in un documento inviato dal Dipartimento di Prevenzione - Area Funzionale Igiene pubblica e nutrizione dell'Asl Toscana Nord Ovest in merito alla copiosa presenza di topi denunciata dal gruppo consiliare di minoranza Uniti per Calci per quanto riguarda il condominio 'La Fortezza' e le immediate vicinanze, un'area che però, aveva sottolineato il Comune nella replica, è privata e non riguarda dunque la competenza pubblica.

La Asl, nel documento inviato all'Ufficio Ambiente del Comune di Calci e per conoscenza alla capogruppo di Uniti per Calci in Consiglio Comunale Serena Sbrana, "ritiene che la situazione descritta possa rappresentare un problema di igiene e sanità pubblica", elencando alcune malattie infettive, anche gravi, che possono essere causate dalla presenza dei roditori. Da qui la prescrizione della necessità di un'opera di derattizzazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione espressa da Uniti per Calci: "Ora attendiamo l'intervento di derattizzazione nelle aree da noi indicate: La Gabella condominio 'La Fortezza', immediate vicinanze, via Lungomonte, zona del Paduletto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Sangue nella movida pisana: ragazzo colpito al volto da una bottigliata

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento