Scontro Ciampi-Ziello sui fondi per il Serra, la deputata: "Si nasconde dietro la burocrazia"

La rappresentate del Pd controbatte alle parole del leghista: "In questi mesi non ha fatto niente per il territorio. Già stanziati altre volte fondi con conversioni di legge, serve la volontà politica"

Prosegue il botta e risposta fra la deputata Pd Lucia Ciampi e quello della Lega Edoardo Ziello. Dopo la replica di quest'ultimo all'annuncio dell'assenza di fondi immediati del Governo per il recupero dei luoghi dell'incendio sul Serra, torna all'attacco la rappresentante in Parlamento del Partito Democratico.

"Non accettiamo lezioni di alcun tipo - esordisce Ciampi - da chi ha basato la sua breve ma rapida carriera politica come assessore alla 'discriminazione' in un Comune, come Cascina, che ormai tutta Italia ha imparato a conoscere purtroppo solo per le figuracce dei suoi amministratori. Ricordo al giovane collega che in questi mesi non ha prodotto nessuna iniziativa a sostegno del territorio che rappresenta, ma che è stato anzi capace di votare contro il ripristino dei 18 milioni di euro di Periferie che il suo governo ha tolto alla città di Pisa con il Milleproroghe".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Entrando nel merito delle risorse da destinare alla ricostruzione dell’incendio del Monte Serra - prosegue la deputata - se il deputato Ziello avesse la pazienza di studiarsi la prassi parlamentare, vedrebbe che in passato sono già state inserite, nel corso della conversione in legge di decreti, norme ad hoc per aiutare territori e cittadini colpiti da incendi o calamità qualora l’urgenza e la gravità della situazione era tale da non poter consentire ulteriori ritardi. Si tratta di volontà politica e di rispetto nei confronti di intere popolazioni verso le quali l’attuale governo ha promesso interventi non ancora realizzati. Quello che ci stupisce di più, però, è che un esponente del neo populismo come Edoardo Ziello si nasconda dietro i tatticismi della burocrazia parlamentare per nascondere la mancanza di risposte verso i suoi elettori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento