Bonus da 500 euro per bici e monopattini: non toccherà a tutti

Un rimborso 'parziale', ma senza limiti di reddito: cosa sappiamo (finora) sul bonus per incentivare la mobilità alternativa

Bonus da 500 euro per bici e monopattini: a chi spetta (e chi viene escluso)

Il bonus per l’acquisto di biciclette e monopattini (elettrici e non) non spetterà a tutti, come si era vociferato in un primo momento. I dettagli della misura, che dovrebbe vedere la luce nei prossimi giorni, sono ancora in via di definizione, ma l’intenzione del ministero dei Trasporti, come riporta Today.it, sembra essere quella di escludere dal beneficio i residenti delle città con meno di 50mila abitanti: una fetta importante della popolazione italiana.

Il bonus biciclette: esclusi gli abitanti della città con meno di 50mila abitanti

A precisarlo, in audizione alla Commissione Trasporti della Camera, è stata la ministra dei Trasporti Paola De Micheli: il buono per la mobilità alternativa, ha detto De Micheli, potrà essere chiesto solo dai "residenti nelle città metropolitane e aree urbane con più di 50.000 abitanti, fino ad un massimo di 500 euro per l'acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, e monopattini".

Sul punto qualche perplessità c’è anche all’interno degli stessi dem. Diego Zardini, deputato veneto del Pd, chiede ad esempio di "estendere il vantaggio a tutti gli italiani, magari riconoscendolo al nucleo familiare. La misura - spiega - va nella direzione giusta, ma non sarebbe corretto escludere gli abitanti delle città più piccole. Inoltre, i rivenditori di due ruote privi di punti vendita nelle grandi città subirebbero un'ingiusta concorrenza sleale. Nei prossimi giorni verificherò la possibilità di modificare la proposta perché includa tutti gli italiani".

Non è chiaro invece se anche chi ha il solo domicilio (ma non la residenza) in una città con più di 50mila abitanti potrà avere accesso al beneficio: dalle parole della ministra sembrerebbe di no, ma per averne la certezza bisognerà attendere il decreto.

Un rimborso 'parziale', ma senza limiti di reddito

Il bonus, fino a un massimo di 500 euro, non avrà limiti di reddito, sarà cioè erogato a chiunque ne faccia richiesta purché sia residente in una città con più di 50mila abitanti. Altro dettaglio importante da sottolineare: il bonus darà diritto ad un rimborso pari al 65-70% del valore di acquisto. Anche in questo caso i dettagli sono ancora da definire, ma stando alle anticipazioni chi vuole comprare un mezzo alternativo dovrà anche spendere qualcosa di tasca propria.


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/economia/bonus-500-euro-bici-a-chi-spetta.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Covid era in discoteca: appello a mettersi in contatto con la Asl

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Minore scomparso a Calambrone: 15enne ritrovato

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

  • Coronavirus, nuova misura del Governo: tampone obbligatorio per chi torna dall'estero

  • Nuovo supermercato in Borgo Stretto: "Affossate le piccole attività"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento