Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

A sede' per i nostri diritti, 'sit in' con le idropulitrici: "Chiederò il ritiro dell'ordinanza"

 

Prima le idropulitrici in azione, poi il 'sit in' di protesta. Sono state circa una cinquantina le persone che hanno preso parte ieri, giovedì 8 novembre, all’iniziativa lanciata dall’ex assessore alla Cultura Dario Danti, protagonista sabato sera di un atto di 'disoddebienza civile' in piazza dei Cavalieri, dove si è seduto sui gradini della chiesa di Santo Stefano per protestare contro l'ordinanza antidegrado del sindaco Conti. Un gesto eclatante e fortemente voluto per dire no ad un atto che ritiene "folle"

Ordinanza e protesta di Danti: cosa ne pensano i cittadini? (Video)

La protesta, dopo un primo 'sit in' in piazza XX Settembre, sotto il Comune, è proseguita poi in piazza della Pera. "Le ordinanze della nuova amministrazione - ha detto Danti durante la manifestazione - impediscono di vivere la città. Lunedì andrò con il mio avvocato dal sindaco e chiederò il ritiro di questi atti. Avranno anche vinto le elezioni ma c'è una parte di città che non condivide questi provvedimenti, e chi dissente deve avere il diritto di poterlo fare".

Il gesto di Danti, professore di professione, aveva inevitabilmente scatenato la polemica politica con il deputato e segretario territoriale della Lega, Edoardo Ziello, che aveva minacciato di segnalare il caso al ministro dell'Istruzione. In difesa dell'ex assessore era invece intervenuto il PD che, da un lato aveva invitato il sindaco Conti e il deputato Ziello a chiedere scusa a Danti, dall'altro aveva messo in evidenza come nonostante le ordinanze in vigore, in piazza dei Cavalieri fosse ancora massiccia la presenza di spacciatori e venditori abusivi.
Ieri intanto il sindaco Conti e l'assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno hanno espresso apprezzamento per l'alta professionalità dimostrata sabato scorso, in occasione della protesta di Danti, dagli agenti della polizia municipale che "hanno gestito la situazione senza cadere nell’evidente provocazione dell’ex assessore che ha tenuto un atteggiamento che poco si addice al lavoro di docente".

Video Popolari

Potrebbe Interessarti

Torna su
PisaToday è in caricamento