rotate-mobile
Lunedì, 27 Marzo 2023
Alimentazione

Cavolo, proprietà e utilizzo in cucina di ciascuna varietà

Dal cavolfiore al broccolo: tutti i tipi di questo ortaggio benefico per il nostro organismo

Il cavolo è una pianta ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo grazie alla presenza al suo interno di fibre, minerali e vitamine. Il cavolo, in particolare, contiene zolfo, calcio, selenio, magnesio, potassio, fosforo, rame, sodio, vitamine del gruppo B, tra cui l'acido folico, e vitamina C, che rende facilmente assorbibile anche la vitamina E. Ha inoltre proprietà antiossidanti che rallentano l'invecchiamento cellulare. Del cavolo ne esistono ben sette varietà: vediamone di ciascuna caratteristiche ed utilizzo in cucina.

Le sette varietà di cavolo

Cavolfiore

  • colore: può essere bianco, verde o anche viola.
  • caratteristiche: forma a fiore, spugnoso e compatto.
  • sapore: delicato, appena dolce.
  • utilizzo: la sua consistenza e il suo colore lo rendono adatto a vari tipi di ricette, nella pasta, nelle vellutate, al forno, fritto o anche in carpaccio.

Broccolo romano

  • colore: verde brillante.
  • caratteristiche: forma appuntita con cime dure, geometricamente perfette.
  • sapore: carico e delicato insieme; un po' una via di mezzo tra cavolfiore e broccolo.
  • utilizzo: anche questo tipo di cavolo si presta bene a diverse cotture, ma è ottimo anche crudo in insalata. 

Cavolo cappuccio                                                                              

  • colore: ne esistono due tipi, uno verde e uno rosso, chiamato così per le foglie violacee.
  • caratteristiche: molto compatto e chiuso, dalle foglie dure e croccanti.
  • sapore: più dolce degli altri cavoli, molto deciso.
  • utilizzo: dalla varietà verde si ricavano i famosissimi crauti, molto utilizzati nel Nord Europa, ma anche nel Nord Italia, soprattutto sul nostro territorio, accompagnati allo stinco di maiale. La varietà rossa invece è ottima per i contorni, risotti e insalate.

Cavolo verza

  • colore: verde scuro, con il cuore più chiaro.
  • caratteristiche: foglie croccanti e grinzose con vistose nervature.
  • sapore: intenso e caratteristico.
  • utilizzo: i piatti più famosi a base di verza sono quelli tipici della cucina Lombarda, come la cassoeula e i pizzoccheri valtellinesi, ma può essere utilizzata in vari modi, anche nella cucina cinese.

Cavolo nero

  • colore: verde molto scuro.
  • caratteristiche: foglie lunghe e sottili.
  • sapore: deciso, con un retrogusto amarognolo.
  • utilizzo: i toscani lo amano nella ribollita, di cui è un ingrediente fondamentale, ma si adatta anche a tanti tipi di minestre, vellutate e anche insalate, con un goccio di olio e limone.

Cavolini di Bruxelles

  • colore: verde pallido.
  • caratteristiche: piccoli, tondi, compatti e molto croccanti.
  • sapore: acidulo e leggermente amarognolo.
  • utilizzo: molto saporiti e perfetti come contorno o anche condimento. Basta scottarli un attimo in acqua bollente e poi saltarli in padella a piacere.

Broccolo

  • colore: verde intenso.
  • caratteristiche: simile al cavolfiore ma cime piccole, non spugnose.
  • sapore: caratteristico e pungente.
  • utilizzo: possono essere lessati, cucinati al vapore per mantenerne intatte le proprietà, oppure realizzare minestre e zuppe.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavolo, proprietà e utilizzo in cucina di ciascuna varietà

PisaToday è in caricamento