Domenica, 20 Giugno 2021
Economia

Cascina rilancia nuove idee per fare impresa sul territorio

Si è tenuto venerdì pomeriggio il workshop che ha visto la partecipazione del governatore della Regione Enrico Rossi e di alcuni imprenditori locali

E' stato un tuffo nella innovazione e nelle idee per fare impresa il workshop 'Cascina Rilancia' promosso dal Comune per promuovere un confronto con le realtà produttive cascinesi sullo sviluppo economico del territorio comunale. L'evento si è tenuto nella sala consiliare del municipio venerdì pomeriggio.

Tanti gli interventi. Ad aprire i lavori è stata Cristina Nati, assessore alle Attività Produttive di Cascina, che ha fornito alcuni dati sugli ultimi cinque anni, sottolineando come il numero di imprese è cresciuto.
Michele Spagnoli, presidente CNA area pisana, ha lodato la decisione del Comune di prediligere appalti da assegnare con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ma facendo attenzione al fatto che le risorse rimangano sul territorio, per far crescere le aziende locali. 
Federico Ferrini, direttore dell'Osservatorio gravitazionale europeo di Cascina, ha ringraziato gli enti locali per aver creduto e difeso un progetto che oggi è alla ribalta mondiale grazie alla scoperte delle onde gravitazionali.
Federica Grassini, presidente di Confcommercio Pisa, ha sottolineato come a Cascina ci siano 68 imprese in più nel 2015, un trend che dura da tre anni a questa parte.
Arturo Giacomina, della libreria Gini di Cascina, ha evidenziato lo stato di profonda crisi in cui versa il settore delle edicole e ha raccontato la sua scommessa di aprire una libreria, edicola, bar.
Cristiana Citi, dell'associazione Le botteghe del piano ha spiegato il suo progetto di riunire insieme i commercianti di Navacchio e come la sua impresa orafa punti in particolare sull'ecommerce.
Giovandomenico Caridi, amministratore unico di Spa Navicelli Pisa, ha illustrato l'idea di un battello elettrico fluviale che navighi in Arno, sui Navicelli e fino al mare, su una via d'acqua, una metropolitana d'acqua tra San Sisto, Cisanello, Pisa Centro, Porta mare e poi Marina di Pisa, che porterebbe meno traffico stradale e sinergie con la pista ciclabile lungo l'Arno. Un progetto che si potrebbe realizzare entro il prossimo anno.
Massimiliano Vincentini, di Green house ha parlato di come si realizza e di quali vantaggi ha una casa di canapa e calce.
Marcello Pastore, licenziatario di zona di Mc Donald's, ha parlato delle prossima apertura, probabilmente a marzo, del nuovo ristorante a Navacchio, dove lavoreranno 24 persone. Ci sarà il servizio al tavolo e sarà uno dei Mc Donald's più all'avanguardia.

"Questo tavolo dimostra che dobbiamo continuare a credere nei nostri progetti - ha detto Alessio Antonelli, sindaco d Cascina - che la pubblica amministrazione può essere un acceleratore per le imprese e non solo burocrazia".
"Qui ho trovato la Toscana che sa sorprendermi - ha concluso Enrico Rossi, presidente della Toscana - e la Regione può supportare tutte queste idee anche aiutandovi a trovare finanziamenti a livello europeo. Ci sono fondi importanti per il risparmio energetico, tanti e per ora poco sfruttati. Magari un incontro con i dirigenti regionali può dare a queste aziende consigli molto utili. E una iniziativa pubblica che informi anche i cittadini di queste possibilità è una iniziativa da realizzare. Perché penso che chi trova più difficoltà a farsi finanziare sono i piccoli imprenditori. Come Regione Toscana abbiamo previsto una linea di micro credito, fino a 25mila euro, rimborsabile a tasso zero in sette anni, proprio per loro. Magari proprio per il commerciante che vuole rifare il banco del proprio negozio. Serve però che anche a livello nazionale ripartano i consumi e serve un piano di investimenti pubblici per dare lavoro ai tanti giovani che ancora oggi, per tirare avanti, devono prendere soldi dai propri genitori. Questo è il nodo da affrontare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina rilancia nuove idee per fare impresa sul territorio

PisaToday è in caricamento