Santa Croce sull'Arno e Cascina: tradizione e innovazione per i negozi del centro storico

In arrivo 25mila euro dalla Regione Toscana per rivitalizzare i centri commerciali naturali dei due paesi del pisano. Confcommercio: "Coniugare tradizione e innovazione, sposando il rilancio delle piccole attività di vicinato con le potenzialità enormi che offrono le nuove tecnologie"

Federico Pieragnoli

Nuova linfa per i Centri commerciali Naturali di Santa Croce sull'Arno e di Cascina, grazie all'arrivo di un contributo complessivo di circa 12 mila euro a testa, della Regione Toscana. 'Santa Croce innova' e 'Cascina Innova' si chiamano i due bandi di finanziamento ottenuti su iniziativa del Centro di Assistenza Tecnica di ConfcommercioPisa. Obiettivo: ridare luce ai due centri urbani di Santa Croce e Cascina, valorizzando al massimo l'attenzione sui piccoli esercizi commerciali. Come? Puntando decisamente sulle nuove tecnologie e su di un miglior uso del digitale, favorendo la nascita ed il fruire di servizi innovativi per il consumatore e per le stesse attività commerciali. Il set delle iniziative a sostegno del commercio di vicinato è vario, e si svilupperà secondo alcune direttrici principali: dall'implementazione di un funzionale portale web, alla realizzazione di applicazioni per smartphone e tablet, dalle campagne di social marketing su facebook e twitter, fino alla realizzazione di eventi promozionali ad hoc.

Spiega Federico Pieragnoli, direttore di ConfcommercioPisa: “Con questi due progetti disegnati per Santa Croce e Cascina, intendiamo coniugare tradizione e innovazione, sposando il rilancio delle piccole attività di vicinato con le potenzialità enormi che offrono le nuove tecnologie. Sappiamo che per il 70% dei consumatori e degli imprenditori i negozi tradizionali tra 10 anni avranno ancora un ruolo importante, ma solo se capaci di emozionare e coinvolgere i clienti. Comprare in un un negozio di qualità è una esperienza senz'altro appagante e un tessuto urbano senza negozi indipendenti, gestiti da persone competenti e appassionate, è un'enorme perdita in termini sociali e di qualità della vita. L'obiettivo è quello di offrire ai negozi di Santa Croce sull'Arno e Cascina, nuove opportunità per inserirsi intelligentemente nei veloci mutamenti in atto, senza esserne travolte, sfruttando e potenziando alcune caratteristiche distintive che nessun negozio online potrà mai copiare, perché un negozio è lì, sulla strada, gestito da persone in carne ed ossa che vivono nella stessa comunità, sullo stesso territorio del cliente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento