Economia Cisanello / Via Pietro Nenni

Via Nenni, sciopero operai di All.co: bloccano il traffico

L'azienda vuole avviare la procedura di mobilità per 19 operai: nell'incontro tra la proprietà e i sindacati però è mancato l'accordo sugli incentivi da offrire ai lavoratori per lasciare l'azienda

Sciopero e blocco stradale "simbolico" per i lavoratori della All.co di Pisa, azienda della metallurgia, che ha dichiarato di voler avviare la procedura di mobilità per 19 operai, tutti vicini all'età pensionistica. La protesta è scattata oggi dopo un incontro fra proprietà e sindacati durante il quale la trattativa si è interrotta. Gli operai hanno fermato simbolicamente il traffico in Via Nenni, davanti all'ufficio del lavoro, per 10 minuti e si sono poi radunati davanti allo stabilimento, dove hanno bloccato i cancelli, osservando un'astensione dal lavoro che proseguirà anche domani mattina quando è prevista una mezza giornata di produzione.

I sindacati hanno incontrato esponenti della proprietà, che ha stabilimenti di produzione di alluminio anche a Pontedera, Pietrasanta e Padova, nella sede dell'Unione industriale pisana. Nell'incontro l'azienda ha ribadito l'intenzione di portare avanti la procedura, ma le parti non hanno trovato l'intesa sugli incentivi da offrire ai lavoratori in esubero per lasciare l'azienda. Secondo quanto spiegato dai sindacati, la situazione dell'impresa, che a Pisa conta 120 operai e che produce trafilato di alluminio destinato principalmente all'edilizia, sarebbe dovuta a un calo di commesse dichiarato dall'azienda. "Nonostante questo però - sottolinea Natasha Merola di Cgil - vengono effettuati continuamente straordinari".
Lunedì prossimo operai e sindacati valuteranno l'opportunità di mettere in pratica ulteriori forme di protesta in attesa che si svolga un nuovo incontro con rappresentanti della proprietà venerdì prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Nenni, sciopero operai di All.co: bloccano il traffico

PisaToday è in caricamento