A Pontedera il secondo impianto di gas metano liquido d’Italia

Inaugurata lungo la superstrada la stazione di servizio Eni per il rifornimento dei veicoli pesanti. Potrebbe essere questa la fonte d'energia per il futuro del trasporto merci su gomma

Foto d'archivio

Inaugurato ieri, venerdì 4 novembre, a Pontedera, presso la Eni Station 5290 lungo la Strada di Grande Comunicazione Firenze-Pisa-Livorno, il secondo impianto in Italia che eroga metano allo stato liquido per il rifornimento dei veicoli pesanti. La Eni Station di Pontedera, così come quella di Piacenza in servizio dall’aprile 2014, rientra nel progetto europeo 'LNG Blue Corridors', che ha come obiettivo lo sviluppo di stazioni di servizio con metano liquido lungo quattro grandi direttrici commerciali che attraversano l’Europa da nord a sud e da est a ovest.

Il metano allo stato liquido consente di stoccare nel serbatoio standard di un veicolo pesante circa tre volte il contenuto energetico del pari volume di metano compresso tradizionale, garantendo così non solo importanti risparmi di costo e minori emissioni inquinanti, ma anche elevata autonomia del veicolo, fino a 1.000 km con un pieno. Eni è leader in Europa nell’offerta di carburanti alternativi, grazie ad una rete di circa 80 punti vendita di proprietà che erogano metano e 300 che erogano gpl.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’offerta di metano e gpl per autotrazione si inserisce inoltre in un piano ambizioso di Eni per la mobilità sostenibile, che spazia dal car sharing Enjoy al nuovo Eni Diesel+ (15% di componente rinnovabile, prodotta nellaBioraffineria di Venezia), che riduce le emissioni di particolato fino al 40% e di CO2 del 5%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus: 252 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento