Come chiedere o rinnovare il passaporto a Pisa

'Fare' il passaporto a volte sembra un'impresa: foto, moduli da riempire e impronte digitali. Vediamo come semplificare il compito

Dura 10 anni e alla scadenza non viene rinnovato, ma ne viene emesso uno nuovo. 'Fare' il passaporto a volte sembra un'impresa, certo bisogna dedicarvi un po' di tempo, quindi vediamo come semplificare il compito.

Del rilascio si occupano le Questure e dal 2010 è attivo il passaporto elettronico, dotato di un microchip che contiene le informazioni sui dati anagrafici, la foto e le impronte digitali, mentre a pagina 2 vi è la firma digitalizzata (sono esclusi i minori di 12 anni, gli analfabeti, il cui stato sia documentato con un atto di notorietà e coloro che presentino una impossibilità fisica accertata e documentata che impedisca l'apposizione della firma. In questi casi al posto della firma ci sarà la dicitura 'esente' scritta anche in lingua inglese e francese). 

Le impronte digitali possono essere acquisite solo presso gli uffici della Polizia di Stato: sono trattenute solo per il tempo necessario alla lavorazione del documento e una volta emesso vengono cancellate.

Dove richiedere il passaporto a Pisa?

E' fortemente consigliato prenotare via internet l'appuntamento in ufficio sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it

L'Ufficio Passaporti della Questura di Pisa si trova in via Mario Lalli 3. Telefono 050.583602, email: uffpassaporti.quest.pi@pecps.poliziadistato.it. E' aperto dal lunedì al venerdì, tutte le mattine dalle 9 alle 13 e due pomeriggi, martedì e giovedì, dalle 15 alle 18.

Quanto costa?

La legge di conversione del D.L. 24 Aprile 2014, n.66, ha modificato gli importi e stabilisce l'introduzione di un contributo di euro 73.50, incluso il rilascio a favore di minori, oltre al costo del libretto (pari a euro 42.50). Tale contributo è dovuto unicamente in occasione del rilascio del passaporto. E' stata abolita la tassa di rilascio e quella annuale del passaporto ordinario, nonché quella di rilascio del passaporto collettivo (euro 2.58 per ogni componente il gruppo, esclusi i capo gruppo ed i minori di anni 10). Per il rilascio del passaporto temporaneo sarà dovuto solo il costo del libretto (euro 5.00).

Come e dove presentare la domanda?

Sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it, il nuovo servizio della Polizia, si può richiedere online il passaporto e per prenotare ora data e luogo per presentare la domanda. Se le date disponibili online sono terminate è possibile rivolgersi direttamente alla Questura. 

Quale documentazione presentare? 

- Modulo stampato della richiesta passaporto

- Documento di riconoscimento valido

- 2 foto formato tessera identiche e recenti (chi indossa occhiali da vista può tenerli purché le lenti siano non colorate e la montatura non alteri la fisionomia del volto - inoltre lo sfondo della foto deve essere bianco)

- Ricevuta del pagamento a mezzo c/c di € 42.50 per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro. La causale è: "importo per il rilascio del passaporto elettronico"

- Contrassegno amministrativo da € 73,50 (da richiedere in una rivendita di valori bollati o tabaccaio) anche per quello dei minori

- Se si ha già un passaporto e se ne richiede uno nuovo a causa di deterioramento o scadenza di validità, con la documentazione deve essere consegnato il vecchio (chi desidera riavere indietro il vecchio passaporto scaduto deve fare domanda al momento della presentazione dell'stanza per ottenere il nuovo documento)

- In caso di richiesta di nuovo passaporto per smarrimento o furto deve essere presentata la relativa denuncia

Minori

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani possono recarsi all'estero solo se in possesso di un documento di viaggio individuale, quindi dovranno munirsi di passaporto oppure, qualora gli Stati di destinazione o quelli attraversati ne riconoscano la validità, di carta di identità valida per l'espatrio o altro documento di viaggio equipollente. In sostanza non sarà più valida l'iscrizione del minore sul passaporto del genitore, anche se per quest'ultimo rimarrà comunque impregiudicata la scadenza naturale del documento.

- Validità: 3 anni per i minori da 0 a 3 anni e di 5 anni per i minori tra 3 e 18 anni. Per il minore di 14 anni vengono inseriti sul passaporto anche i dati dei genitori, mentre qualora egli viaggi non accompagnato da uno di loro o da chi ne fa le veci sarà necessaria una dichiarazione, presentata da chi esercita la potestà e vistata dagli uffici di polizia competenti al rilascio del passaporto, che dovrà identificare la persona o l'ente cui il minore viene affidato. 

- Maggiori di 12 anni: le impronte e la firma digitalizzata sono necessarie dopo il compimento dei 12 anni. 

- Assenso dei genitori: per richiedere il passaporto è necessario l'assenso di entrambi i genitori (non importa se coniugati, conviventi, separati, divorziati o genitori naturali). L'altro genitore deve firmare l'assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l'ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell'assenso si deve essere in possesso del nulla osta del Giudice tutelare. 

Se l'altro genitore è impossibilitato a presentarsi per firmare la dichiarazione di assenso il richiedente del passaporto potrà allegare una fotocopia del documento del genitore assente firmato in originale (il documento deve essere firmato per il confronto delle firme) con una dichiarazione scritta di assenso all'espatrio firmata in originale(ai sensi del DPR 445 del 2000 legge Bassanini). Questa procedura è estesa a tutti i cittadini comunitari. Ribadiamo che tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori.

Passaporto collettivo

Può essere richiesto dal capogruppo esclusivamente presso la Questura e consente l'espatrio per un solo viaggio, di gruppi di minino 5 persone e non superiore a 50. La sua durata massima è di 4 mesi dalla data di rilascio. Il capogruppo deve essere titolare di passaporto individuale in corso di validità.

Al passaporto collettivo, che deve indicare i nominativi dei componenti il gruppo, è necessario allegare:

- la ricevuta di versamento di € 5.50 sul c/c intestato alla questura competente, indicando la causale: 'passaporto collettivo'.

- fotocopia documento d'identità per ogni partecipante;

- per i partecipanti con figli minori l'assenso con firma autenticata dell'altro genitore in carta libera o autorizzazione del giudice tutelare;

- per i partecipanti minorenni assenso dei genitori in carta libera o autorizzazione del giudice tutelare.

Le fotocopie dei documenti di identità possono essere legalizzate in questura portando il documento originale.

Consegna

Il documento può essere rilasciato, a seconda della tempistica di completamento dell'istruttoria, in pochi giorni se non a vista e comunque nei termini di cui all'art. 8 della legge1185/1967.

E' possibile far ritirare il passaporto da altra persona, ai sensi della Legge n. 445 del 2000 (Legge Bassanini) purché sia maggiorenne, abbia una fotocopia del documento del titolare del passaporto e una delega legalizzata da un notaio o da un ufficiale dell'anagrafe, scritta in carta semplice.

Passaporto a domicilio

Come funziona: al cittadino che intende fruire del servizio la Questura o commissariato consegna una busta di Poste Italiane che deve compilare e consegnare sul posto all'Ufficio passaporti, riportando in particolare le informazioni relative al domicilio presso cui si desidera ricevere il documento. Riceverà una stampa della ricevuta che contiene anche il numero della busta in modo che potrà tracciare la spedizione sul portale Poste Italiane 

In caso di mancata consegna: in caso di assenza del destinatario verrà lasciato un avviso di mancata consegna e decorsi 30 giorni senza ritiro il documento sarà riconsegnato all'Ufficio passaporti emittente. Per il ritiro alla Posta entro i 30 giorni vale la procedura standard per il ritiro di posta registrata (riconoscimento del destinatario o di altra persona con delega e fotocopia del documento firmata). In caso di indirizzo errato Poste Italiane riconsegnerà il documento all'Ufficio passaporti emittente in caso di smarrimento della busta Poste Italiane rimborserà € 50 al cittadino, che dovrà pagare unicamente il bollettino di € 42.50 per ottenere un nuovo libretto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Validità 6 mesi

Per recarsi in diversi paesi, compresi negli Stati Uniti, è richiesto un passaporto con scadenza non inferiore a sei mesi dalla data del viaggio. Prima di organizzare il viaggio è consigliabile consultare il sito della farnesina https://www.viaggiaresicuri.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento