menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimiliano Sonetti con Andrea Serfogli e il segretario del Pd Martina

Massimiliano Sonetti con Andrea Serfogli e il segretario del Pd Martina

Elezioni comunali, Sonetti (Pd): "Il centrosinistra ha tenuto, ora uniti verso il 24 giugno"

Oltre al segretario provinciale, anche il consigliere regionale Antonio Mazzeo spinge verso Andrea Serfogli: "Il M5S ha perso consensi"

"Il centrosinistra ha tenuto, in tutta Italia e a Pisa. Il vero dato da evidenziare è il calo del Movimento Cinque Stelle, che ha evidentemente pagato l’alleanza di governo con la Lega. Quest’ultima, invece, si conferma il vero traino della coalizione di centrodestra, che non esiterei a chiamare 'destra'. Una destra populista ed estremista alla quale dobbiamo opporre una forza di sinistra popolare: è la strada maestra per battere i populismi di ogni tipo".
A parlare è il segretario provinciale del Partito Democratico Massimiliano Sonetti che dunque giudica comunque positivo il risultato di Andrea Serfogli e del Pd, impegnato il prossimo 24 giugno nella sfida del ballottaggio contro il candidato del centrodestra Michele Conti.

"Faccio le mie congratulazioni a Sandro Cerri per la rielezione a Montecatini Val di Cecina, mentre mando un abbraccio a Sergio Coppola, ai componenti della lista e a tutti i militanti che sono usciti sconfitti dalla contesa elettorale di Santa Maria a Monte. È necessario riattivare un percorso di partecipazione dal basso, a lunga gittata".

"A Pisa siamo arrivati invece al ballottaggio, reggendo rispetto al 4 marzo e, anzi, a tratti migliorando la nostra prova di fronte agli elettori - prosegue Sonetti analizzando i dati della città della Torre - ripartiamo da Andrea Serfogli e dalle liste civiche, contributo fondamentale per un programma partecipato e dalla parte dei cittadini. Complimenti ai candidati per l’impegno e i voti raccolti. Il mio invito è che non siano dispersi. Adesso uniti, ancora di più, verso il 24 giugno".

"Quello che emerge dai risultati è un elemento nuovo ma molto rilevante - sottolinea invece il consigliere regionale del Pd Antonio Mazzeo - dal 4 marzo a oggi, il M5S ha perso quasi due terzi dei consensi (dal 23.5% a meno del 10) e Forza Italia è quasi azzerata (dall'8.5 al 3.5%) perché evidentemente, come dicevamo da giorni, anche a Pisa si pensa di poter replicare il matrimonio giallo-verde del governo nazionale. Pensavamo che accadesse al ballottaggio e invece mi pare abbastanza evidente che in gran parte sia già avvenuto al primo turno. Adesso, dunque, la scelta diventa ancora più semplice: la partita per il futuro della nostra città si gioca tra due opposti. Da un lato ci sono quelli che vogliono mettere Pisa nelle mani di Salvini ed essere comandati a distanza dai padroni della strana alleanza di Roma, dall'altro chi, come Andrea Serfogli e tutto il centrosinistra, vuole difendere la città e cambiarla col protagonismo di tutte le sue componenti a partire dalle liste civiche che si sono presentate a queste elezioni. La destra e i 5 stelle le hanno definito inutili o fasulle, per noi rappresentano invece una realtà fondamentale del nostro tessuto economico produttivo e sociale oltre che del mondo del lavoro e delle imprese". 

"Altra notazione, ma per me straordinariamente importante - prosegue Mazzeo - spero, davvero, che nelle prossime due settimane sia chiara a tutti anche un'altra differenza: ieri, a urne aperte, un sindaco e un parlamentare leghista del nostro territorio hanno deliberatamente scelto di diffondere sui social network messaggi falsi, privi di alcun fondamento per provare a influenzare il voto e lucrare qualche preferenza in più soffiando sulle paure e sulla rabbia degli elettori. Lo hanno fatto in barba al loro ruolo pubblico e ben sapendo di diffondere falsità. Non essendo semplici cittadini ma rappresentanti istituzionali lo trovo doppiamente vergognoso".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ricette locali, la trippa alla pisana

social

Piatti regionali, l'acquacotta toscana: la ricetta

Arredare

Palestra in casa, come allestirla: attrezzi e accessori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento