Elezioni Politiche 2013 Centro Storico

Elezioni all'alba del giorno dopo: intervista al candidato sindaco Valeria Antoni

Dopo il successo politico delle elezioni per il nuovo Governo, Pisa Today ha intervistato il candidato sindaco per Movimento 5 Stelle: Valeria Antoni. Le prossime amministrative si terranno a maggio

Elezioni politiche all'alba del giorno dopo: macerie qua e là, brindisi, entusiasmo, insoddisfazione e tanto altro. Insomma c'è un po' di tutto in questo dopo sbornia elettorale inaspettato e traballante. Ma tra gli indugi e i tremolii dello scenario politico italiano si ritaglia una sola certezza: l'onda d'urto Beppe Grillo e del suo Movimento 5 Stelle che, dati alla mano, è risultato essere il partito più votato alla Camera, senza coalizioni.

Il fenomeno Grillo è come una macchia d'olio che 'in men che non si dica' è riuscita ad espandersi in molte regioni italiane, sbaragliando le colonne portanti della politica del Bel Paese. Un boom di consensi in cui si riversano nuove speranze e vecchie delusioni. Per entrare nel dettaglio abbiamo colto il momento per fare qualche domanda a una rappresentante del 'Grillismo' pisano: Valeria Antoni, candidata a sindaco con Movimento 5 Stelle per le prossime elezioni amministrative che si terranno a maggio.

Partiamo da voi, dal vostro risultato: quanto siete soddisfatti?

"Forse la parola soddisfazione non racchiude a pieno il nostro stato d'animo del momento. Soddisfatti è dir poco. Noi siamo veramente partiti da zero e ora eccoci qui, a festeggiare un risultato esilarante, solo a Pisa abbiamo raggiunto il 21% dei consensi. E tutto questo, lo possiano sottolineare, lo abbiamo costruito da soli, autofinanziandoci, con una politica a costo zero. A dimostrazione che quando si vuole si può fare tutto. Ora abbiamo in programma una serie di eventi cittadini per continuare ad analizzare e approfondire le nostre tematiche".

Cosa risponde a chi vi definisce un voto di protesta, rubato al Pd o al Pdl?

"Ecco è proprio questo il punto, io ringrazio chi ci dice che siamo un voto di protesta, perché proprio queste persone ci fanno una pubblicità molto positiva. Noi non siamo l'antipolitica e se 'qualcuno' ci definisce così è perchè è un politico che non ha mantenuto le sue promesse e che non capito chi siamo. Per capirci: il vero anti-politico è chi non ascolta. Anche a Pisa noi siamo stati gli unici che si sono impegnati concretamente, con banchetti e quant'altro. Non ci siamo chiusi in costose sedi di partito, anzi nemmeno ne abbiamo una e stiamo ancora valutando se è il caso di aprirla o meno. Ieri ci siamo riuniuti tutti sotto il Comune, in piazza, in mezzo alla gente. Questi sono gli spazi in cui bisogna discutere e ritrovarsi, spazi sociali dal medioevo, di cui si è perso il valore".

Possiamo definire questo successo elettorale come campanello d'allarme per le prossime amministrative? Adesso ci credete ancora di più?

"Non mi sono mai posta questo problema. Noi siamo pronti a governare anche in città, ovviamente in un modo del tutto diverso da quello che i pisani hanno visto finora. Per esempio la prima cosa che farei, nel caso venissi scelta come primo cittadino, sarebbe quella di leggere (insieme al mio team) tutti i curriculum a disposizione e nominare una giunta competente, fortemente specializzata in ogni settore. Dato che qui abbiamo la fortuna di avere tanti validi elementi, essendo Pisa una città universitaria d'eccellenza. Bando alle lottizzazioni politiche dei partiti! Tra un mese chiuderemo il programma e saremo pronti a discuterlo con tutti".

Un accenno su quali saranno i vostri punti cardine?

"Il nostro metodo è quello del confronto diretto con la cittadinanza e i nostri punti cardine sono lo stop alla cementificazione selvaggia, acqua pubblica, rifiuti zero e mobilità sostenibile".

E adesso? "Queste erano solo le prove generali" come dice Grillo?

"Sì il bello deve ancora venire, queste erano solo le prove generali. Ci hanno sottovalutato e ora devono fare i conti con noi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni all'alba del giorno dopo: intervista al candidato sindaco Valeria Antoni

PisaToday è in caricamento