Salute

Influenza, appello dell'assessore regionale: "Il vaccino è il miglior modo per difendersi dalla malattia"

Stefania Saccardi si è vaccinata nei giorni scorsi, tornando a sottolineare l'importanza del presidio medico: "Quando ci sono state meno vaccinazioni ci sono stati più ricoveri e decessi"

La Regione Toscana ha avviato nelle ultime settimane la campagna per la vaccinazione contro l'influenza, pratica che lo stesso assessore alla salute Stefania Saccardi ha fatto nei giorni scorsi, tornando ad invitare i cittadini a proteggersi contro la malattia.

"Il vaccino - ha detto - è l'unico strumento efficace per proteggersi dall'influenza. Anche quest'anno io ho scelto di vaccinarmi, e invito i toscani a fare altrettanto. In particolare, gli anziani oltre i 65 anni e le persone appartenenti alle categorie a rischio, per le quali l'influenza può diventare causa di pericolose complicanze e ospedalizzazioni. Per tutte queste persone la vaccinazione è gratuita; possono farla dal proprio medico curante o negli ambulatori della Asl. Nelle stagioni in cui si è registrato un calo preoccupante di vaccinazioni, c'è stato anche un maggior numero di ricoveri in ospedale e anche di decessi".

Subito dopo l'assessore si è vaccinato anche Alessio Nastruzzi, segretario regionale della Fimmg, la Federazione italiana dei medici di medicina generale. E anche lui rivolge un appello, in particolare a medici e operatori sanitari. "Anche quest'anno mi sono vaccinato contro l'influenza: una ragione è che purtroppo ho già compiuto 65 anni, l'altra certamente più importante è quella che, ammalandomi, potrei coinvolgere nello svolgimento della mia professione persone ad alto rischio di complicanze influenzali anche gravi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, appello dell'assessore regionale: "Il vaccino è il miglior modo per difendersi dalla malattia"

PisaToday è in caricamento