← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Rifiuti tossici abbandonati

Strada Provinciale 30 del Lungomonte Pisano · San Giuliano Terme

Ormai da mesi è tollerato lo scarico di materiale, compresi rifiuti tossici (Eternit, vernici ecc...), nel parcheggio dell'ex ristorante "Pellerossa" lungo la strada lungomonte fra Asciano e Agnano. Il comune, cosi solerte a mettere telecamere ai semafori per fare multe, potrebbe metterne una anche qui o quantomeno impedire l'accesso con una normale catena e lucchetto dal costo di pochi euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Nel Corso degli anni sono state tentate varie soluzioni tra cui anche la catena con lucchetto ma nessuna di queste ha durato piu di qualche settimane. Nell'ultimo Incontro con l'assessore e alcuni geometri del Comune era stato deciso che il comune avrebbe valutato come chiudere la strada ma non e' mai arrivata nessuna soluzione in merito...piu facile e' stato emettere un ordinanza sotto elezioni... Da non dimenticare che dopo gli zingari l'area e' sotto sequestro

    • e' un ordinanza creata ad hoc in pre elezioni. E' un argomento vecchio in cui il comune si era impegnato di trvare una soluzione

    • Sono ormai più di 10 anni che va avanti questa storia . l'ultima volta che hanno pulito e messo la catena è quando hanno mandato via gli zingari almeno 4 o 5 snni fa.....

    • Secondo te, se non impediscono l'accesso o non mettono controlli, quanto tempo passerà dopo lo sgombero prima che si riformi?

      • esatto questo e' il punto in discussione dove il comune si era impegnato di trovare una soluzione. La proprieta ha dato la disponibilita

  • che vergogna...siamo in balia delle onde...

    • no dei politici

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento