Martedì, 26 Ottobre 2021
Altro

Automobilismo: la Squadra Corse Città di Pisa pronta per il Rally di Casciana Terme

Undici gli equipaggi pisani all'importante appuntamento della Valdera

La scuderia pisana Squadra Corse Città di Pisa asd, che ha recentemente festeggiato i suoi primi venticinque anni di attività, si presenta all’imminente Rally di Casciana Terme con ben undici equipaggi, un numero decisamente importante per questa gara che ha alle spalle una storia importante dimostrata dal numero delle edizioni che toccano con questa quota trentanove.

Esordio stagionale con la Renault Clio Williams, dopo essersi distinto con la Fiat Seicento Sporting (con cui è attualmente in lizza per la Coppa Italia VI zona di classe) per Luca Del Testa che avrà a suo fianco per l’occasione Gabriele De Angeli a cui è stato assegnato il numero 35. “Ci tenevo a ritornare alla Clio Williams con cui avevo già corso una decina anni fa - dice Del Testa - l’obiettivo è ritrovare velocemente il feeling giusto per poi riuscire a ben figurare. Ce la metteremo tutta".
Con il numero 39 invece rientra alle corse dopo un paio d’anni di assenza il locale Filippo Nannetti navigato da Alessia Tasi con una nuova vettura dall’alto potenziale: una Renault Clio RS della classe R1T. "La vettura ha un gran potenziale - dice Nannetti - lo scopriremo in gara, chilometro dopo chilometro, ci tenevamo sia io che Alessia essere presenti in questa che è la gara di casa”.
Il numero 75 è invece stato assegnato a Giorgio Vacca e Paolo Baldanzi che utilizzeranno una Peugeot 106 Rallye, i livornesi rientrano alle corse dopo molti anni di assenza. “Era da tanto che avevamo in mente di rimettersi di nuovo tuta e casco, nei tratti di strada del Rally di Casciana abbiamo sempre corso e quindi ci siamo ributtati nella mischia, molte cose sono cambiate, ma la passione è rimasta sempre la stessa”.

Subito dietro con il numero 76 il giovanissimo Luca Trovarelli che, dopo alcune gare in veste di navigatore, si cimenterà alla guida affiancato dalla giovane ma già esperta Sabrina Moscardini. Il giovane equipaggio utilizzerà invece una Citroen Saxo VTS 16V ed avrà il solo compito di fare esperienza e macinare chilometri.
Numero 79 per Matteo Fichi affiancato alle note dal padre Fabio con l’usuale Peugeot 106 Rallye, una gara a cui il pilota tiene particolarmente e dove ha sempre ben figurato fin dal suo esordio alla guida.
Ritorna alla guida, dopo aver svolto anche il difficile ruolo di navigatore, Roberto Orsini che affiancato da Silvia Menicucci, disporrà per la prima volta di un Peugeot 106 Rallye e avrà il numero 82 sulle fiancate “E’ già un po' di anni che non prendo il volante in mano - dice Orsini - era da molto che pensavo di riprendere a correre, ho colto l’occasione del Rally di Casciana Terme, che è quello di casa, per riprovare e vedere come va la Peugeot che non ho mai guidato, sarà una gara per togliere la ruggine e fare chilometri”.
Numero 86 per il garfagnino Manuel Innocenti che avrà per la prima volta a suo fianco Pedro Coppi utilizzando l’usuale Renault Twingo RS.
Non poteva mancare il giovane e veloce pilota locale Lorenzo Ticciati che è sempre andato a podio al Rally di Casciana Terme e che anche al recente Rally di Reggello ha battagliato per la vittoria di classe. Per l’occasione gli è stato dato il numero 89 e riavrà alle note Federico Buglisi guidandola stessa Fiat Seicento Sporting utilizzata alla gara fiorentina.

Equipaggio maturo invece quello a cui è stato assegnato il numero 95 composto da Andrea Trovarelli e Massimo Salvucci, entrambi per la prima volta con la Fiat Seicento Sporting, il Casciana è stata la gara d’esordio per entrambi nel 2017 per il Trovarelli e nel 1982 per il Salvucci, lo spirito è quello di macinare chilometri e divertirsi.
Numero 99 per il neo equipaggio della scuderia pisana composto da Alessio Lucchesi e Sabrina Moscardini con l’usuale MG ZR 150 . Qui Lucchesi, campione in carica della Coppa Italia VI Zona classe A5, porterà all’esordio la Moscardini uscita da un corso co-piloti della Squadra Corse Città di Pisa completando così la finalità del sodalizio pisano di accompagnare con i propri corsi in campo di gara i propri allievi.
Chiude la lunga serie degli equipaggi della Squadra Corse Città di Pisa il giovanissimo (appena diciannove anni) Tommaso Francalanci che esordirà nei rally ed alla guida affiancato dall’esperto e decano dei rally oltre che zio del pilota Franco Nannetti. Il duo disporrà di una MG ZR 105 a cui è stato assegnato il numero 104.
Presenti in veste di navigatori anche i conduttori del sodalizio pisano Valerio Favali a fianco di Bonuccelli su Renault Clio Willams, Michele Crecchi ritornato alle note di Caroti e Daniele Pettinari invece a fianco di Iozzia entrambi gli equipaggi su Peugeot  208 R2.

Impegno quindi molto gravoso per la Squadra Corse Città di Pisa asd in questa prestigiosa gara che inizierà con le ricognizioni ufficiali previste venerdì 17 dalle ore 14.30 alle ore 18.30 per proseguire sabato 18 dalle ore 08.00 alle ore. 12.00. Direzione gara e centro accrediti presso il 'Ritrovo del Forestiero' a Casciana Terme. Shake down programmato dalle ore 15.00 alle ore 18.00 di sabato 18 settembre mentre la gara vera e propria partirà dalla centrale Piazza Garibaldi di Casciana Terme domenica 19 settembre alle ore 08.01 per farvi ritorno alle 16.20 dopo la disputa delle sei prove speciali in programma che saranno la prova denominata Casciana Terme di Km. 5,5 (da appena fuori Casciana Terme a Chianni) e quella denominata Montevaso di Km. 12,89 (che da Chianni arriva a Castellina Marittima), entrambe da ripetere tre volte intermezzate ad ogni giro da un Riordino a Capannoli ed un Parco Assistenza a Peccioli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo: la Squadra Corse Città di Pisa pronta per il Rally di Casciana Terme

PisaToday è in caricamento