La 'Giornata verde' per disintossicarsi dagli eccessi delle feste

Gemma Fabozzi, responsabile del centro per la salute della donna B-Woman di Roma, ci spiega come disintossicare il nostro corpo dagli eccessi a tavola durante le feste

La 'Giornata verde'. E' questo il consiglio dei esperti per riuscire a distintossicarsi dai bagordi del Natale in vista del Capodanno. "Consiglio di fare una 'giornata verde' - spiega all'Adnkronos Salute la biologa nutrizionista Gemma Fabozzi, responsabile del centro per la salute della donna B-Woman di Roma - ad esempio nei primi giorni di gennaio, in cui non si devono consumare proteine, ma solo verdure o grassi vegetali 'buoni', che si trovano ad esempio nell'avocado o nelle noci. In questo modo si contribuisce a ridurre i livelli di ormoni come l'insulina e l'Igf-1, che si alterano nel momento in cui si subiscono squilibri glicemici, i quali sono responsabili a loro volta dell'instaurarsi di uno stato infiammatorio". 

Dopo tre giorni di alimentazione 'oltre i limiti', spiega l'esperta, "il consiglio è di provare, per un giorno, a mangiare solo verdure crude e cotte e grassi buoni per riportare alla normalità i principali ormoni coinvolti nel metabolismo degli zuccheri e della crescita, l'insulina e l'Igf-1, riequilibrando il nostro organismo dopo giorni impegnativi".

'Giornata verde': l'alimentazione tipo

Ecco un esempio di giornata tipo: "per colazione e spuntino pinzimonio e 15 grammi di frutta secca o semi di zucca; oppure 10 olive verdi con nocciolo o 15 grammi di cioccolato extra-fondente >85%; per pranzo insalata mista con olive e semi misti e belga stufata in padella con foglie di basilico; per merenda tisane a volontà o 10 olive verdi con nocciolo o 15 grammi di cioccolato extra-fondente >85%; infine, a cena insalata mista con avocado e cicoria ripassata aglio olio e peperoncino".

In generale, nel corso di queste festività ancora nel pieno, "per prendersi cura dei nostri organi interni, messi a dura prova - afferma Fabozzi - diamo loro sostegno ed energia usando gli alimenti in modo funzionale, senza dover rinunciare al piacere della convivialità: niente digiuni; iniziare la giornata con un bicchiere con poca acqua calda e un limone spremuto; dolci sì, ma meglio a colazione; per condire, soffriggere, e friggere usare solo olio extra vergine d’oliva", conclude la biologa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Caccia al cinghiale estesa oltre i confini ordinari

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento