Domenica, 26 Settembre 2021
Economia

Autobus: approvato il bilancio di esercizio della CTT Nord

Nominati Andrea Zavanella come presidente e Alberto Banci come amministratore delegato

E' stato approvato a maggioranza venerdì 9 giugno, nell’assemblea dei soci di CTT Nord srl (73 Comuni delle Province di Pisa, Livorno e Lucca ed il socio privato CAP di Prato), il bilancio d’esercizio 2016 (tutti voti favorevoli, con l'unica astensione del Comune di Cascina).

L’esercizio 2016 ha chiuso con un utile di € 2.350.082 e un risultato operativo di 3.601.432. Il bilancio vede anche il miglioramento dei principali indici di bilancio della situazione economica ROE (redditività del capitale di rischio), ROI (redditività del capitale investito) e ROS (redditività delle vendite): 6,44%, 2,52% e 3,43%. 

"I principali fattori che hanno prodotto tale risultato positivo, decisamente migliore rispetto alle previsioni del piano industriale - sottolineano da CTT Nord -  sono certamente il recupero di produttività, gli effetti della semplificazione societaria che si sono sommati agli effetti straordinari dell’acquisizione definitiva del terminal bus della 'Sesta Porta', operazione lungimirante che ha generato una plusvalenza pari a € 1.141.494. Importante sottolineare che il risultato è stato ottenuto nonostante gli effetti rilevanti dell’applicazione del nuovo CCNL che ha introdotto pesanti costi aggiuntivi per le aziende di TPL (pari per CTT Nord a circa 2 milioni l’anno)". 

CTT Nord è oggi l’azienda di TPL più grande della Toscana e svolge un servizio urbano, suburbano ed extraurbano su 101 Comuni delle quattro Province di Pisa, Livorno, Lucca e Massa - Carrara per una produzione complessiva pari a 31.682.813 km ed 1.247.850 ore di servizio.

"Tra i fatti intercorsi dopo la chiusura dell’esercizio, si segnalano importanti novità sul piano dei servizi - aggiungono dall'azienda - l’istituzione delle linee LAM a Livorno ed una rivisitazione del restante servizio urbano; la ristrutturazione delle linee LAM a Pisa con una nuova organizzazione del servizio urbano; l’introduzione della monetica e della carta mobile nel servizio urbano di Pisa. Il tutto nonostante la complessa vicenda della gara regionale nella quale proprio nelle ultime settimane c’è stata la svolta del Consiglio di Stato che riapre decisamente l’intera vicenda con una prospettiva di medio periodo (almeno due anni) nella quale il servizio sarà sicuramente ancora gestito da CTT".

Durante l’assemblea i soci hanno anche nominato il nuovo organo amministrativo fino all’approvazione del bilancio 2019, indicando le seguenti figure:

Dott. Andrea Zavanella (nomina pubblica)
Dott.ssa Maria Simona Deghelli (nomina pubblica)
Ing. Massimo Ferrini (nomina pubblica)
Dott. Alberto Banci (nomina privata)
Rag. Giuseppe Gori (nomina privata)
Dott.ssa Giuliana Stolfi (nomina privata)


Venerdì 16 giugno il consiglio di amministrazione ha proceduto a nominare presidente Andrea Zavanella e amministratore delegato Alberto Banci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus: approvato il bilancio di esercizio della CTT Nord

PisaToday è in caricamento