Mercoledì, 23 Giugno 2021
Eventi

Giornata della Solidarietà: oltre 2 mila studenti per la tutela dei minori

L'iniziativa, nata per ricordare il Maggiore Nicola Ciardelli, è dedicata quest'anno al tema dei diritti dei minori. Per sensibilizare i ragazzi sono stati pensati 21 percorsi didattici organizzati in varie location della città

'Tutele e diritti dei minori nell’ordinamento costituzionale'. E' questo il titolo della Giornata della Solidarietà 2015, organizzata dall'Associazione Nicola Ciardelli Onlus con la collaborazione del Comune di Pisa, per ricordare il Maggiore pisano Nicola Ciardelli, caduto in Iraq nel 2006. La manifestazione, giunta alla quarta edizione nel format che abbraccia tutta la città vedrà la partecipazione di oltre 2mila studenti appartenenti a 115 classi, dalla scuola d’infanzia alle scuole superiori di Pisa, San Giuliano, Palaia e Cascina.

L'obiettivo di questa Giornata è quello di sensibilizzare i giovani studenti e le giovani studentesse sui diritti e la tutela dei minori. Per questo sono stati pensati 21 percorsi didattici organizzati in varie location della città che toccheranno i valori espressi dalla Costituzione italiana. Gli alunni e le alunne delle scuole materne, elementari e medie di primo e di secondo grado sceglieranno quindi tra gli itinerari proposti spostandosi tra le varie tappe cittadine.

I numeri della manifestazione sono in continua crescita: al patrocinio di Coni, Fao, Provincia e Regione si affiancano oltre 80 enti e associazioni. "E' straordinario - spiega Federica Ciardelli, presidente dell'Associazione Nicola Ciardelli Onlus - come quest'anno un numero ancora maggiore, sia di classi, sia di Istituzioni, Enti e Associazioni, abbia scelto di partecipare alla nostra Giornata. Un esempio di grande apertura, che vede protagonista l'intera città".

Tra le novità di quest'anno un intero percorso all’interno della Tenuta di San Rossore, sul tema della tutela ambientale. Il raduno alle 12 sul ponte di Mezzo sarà concluso da un aviolancio effettuato dagli uomini della Brigata paracadutisti Folgore.

L'associazione porta avanti l'impegno del Maggiore Nicola Ciardelli attraverso il Progetto 'La casa dei bambini di Nicola' ed il Progetto 'Iraq-Najaf', in collaborazione con la Fondazione Cure2Children, che consentirà di trasferire conoscenze in onco-ematologia pediatrica a medici iracheni, così che possano offrire terapie più adeguate ai piccoli pazienti, oltre a finanziare la prima unità di trapianto di midollo osseo in Iraq, che sarà dedicata alla memoria del Maggiore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Solidarietà: oltre 2 mila studenti per la tutela dei minori

PisaToday è in caricamento