rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Eventi

Pisa Jazz Rebirth 2022: 'Attraverso lo specchio'

Tutti gli appuntamenti a partire dal primo luglio

Il grande Jazz torna all’ombra della torre, con un programma ricco di appuntamenti che dal 1 luglio 2022 alterna in tre diversi luoghi di Pisa grandi nomi del jazz italiano e internazionale. 'Attraverso lo specchio', un invito che il festival rivolge al pubblico, riprendendo il romanzo di Lewis Carrol a 150 anni dalla sua stesura: superare le barriere ed i preconcetti all’insegna della scoperta, della curiosità, dell’approfondimento, con lo spirito di chi sta per intraprendere un viaggio fantastico.

Inaugura la nuova edizione, venerdì 1 luglio, Fonterossa Day, il one-day-festival dedicato alle novità discografiche dell’etichetta indipendente Fonterossa Records diretta dalla contrabbassista e compositrice Silvia Bolognesi. Dalle 17:00 alle 22:00 al Teatro Sant’Andrea di Pisa, cinque concerti ispirati ai suoni d’avanguardia, al free jazz, alla conduction con il Duo Giovanni Maier Tobia Bondesan, Bj Jazz Gag, Cats in The Kitchen, Sound Glance e, a conclusione della giornata, Fonterossa Open Lab.

Il cuore del festival, come nella precedente edizione, sarà il Giardino Scotto dove da giovedì 7 a venerdì 15 luglio si svolgeranno quindici concerti con oltre novanta musicisti, tra i quali si alterneranno importanti nomi del panorama italiano e internazionale e giovani talenti. Primo a salire sul palco, giovedì 7 luglio alle 21:00, un gruppo stellare formato da quattro veri fuoriclasse italiani: Enrico Rava, Danilo Rea, Dario Deidda e Roberto Gatto; un viaggio musicale attraverso standard jazz, canzoni italiane e brani pop. A seguire, alle 22:30, salirà sul palco il sestetto di Nico Gori, uno dei musicisti jazz toscani più affermati in Italia con l’inedito progetto 'Around Clarinet', dedicato allo strumento che lo ha reso noto al grande pubblico.


Venerdì 8 luglio alle 21:00 Enzo Avitabile ripercorre in chiave acustica gli ultimi dodici anni della sua produzione discografica guidando il pubblico in un percorso di emozioni con il linguaggio personalissimo e originale che lo ha reso uno degli artisti più rappresentativi della World Music in Italia. In apertura, l’incontro tra tradizione popolare e jazz con Pasta Nera Jazz Project. Questo concerto sarà realizzato in collaborazione con Pisa Folk Festival 2022.

Sabato 9 luglio alle 21:30 John Scofield arriva a Pisa e presenta al Giardino Scotto 'Yankee Go Home', la sua band “roots-rock-jazz” con la quale spazia tra i successi americani del rock, del folk e del jazz, riconnettendosi con molte delle radici Rock’n’roll di quando era adolescente, colorate dai suoi cinquant’anni di pratica della musica jazz.

Domenica 10 luglio, dalle 20:45 in concerto Oliphantre, il progetto esplosivo di Leïla Martial, Francesco Diodati e Stefano Tamborrino dove suggestioni hip hop, sferzanti linee rock e punk, groove e melodici lirismi si mescolano a spontaneità e improvvisazione. Dalle 21:45, in occasione del centenario della nascita di Charles Mingus, il grande ensemble della Fonterossa Open Orchestra guidato dalla arrangiatrice e contrabbassista Silvia Bolognesi, propone un viaggio nella musica del compositore e in particolare nell’album 'Mingus Mingus Mingus Mingus Mingus' del 1963.

La serata di lunedì 11 luglio inizierà alle 20:45 con l’omaggio ad un altro musicista che ha fatto la storia del jazz: l’ensemble VJE del Conservatorio di La Spezia composto dagli studenti e dal sassofonista Mauro Avanzini, con gli arrangiamenti di Alessandro Fabbri, dedica questo concerto al genio in ombra di Eric Dolphy e alla sua musica. Alle 21:45 salirà sul palco Parking Attendants, un collettivo modern jazz di giovani e giovanissimi musicisti provenienti da tutta Italia. Ospite speciale di questa serata, il sassofonista Seamus Blake, riconosciuto come uno dei migliori esponenti del jazz contemporaneo per la raffinatezza della sua musica, le capacità compositive, il modo magistrale di suonare il suo strumento.

Martedì 12 luglio alle 20:45 Lilac for People, l’ottetto guidato dalla cantante e compositrice Francesca Gaza presenta 'Sfiorire', il secondo disco in uscita per Tûk Music. L’ensemble è una band non convenzionale che unisce il jazz, l’art pop, il folk, e la classica in un suono coeso, sofisticato e giocoso. Alle 21:45, Pisa Jazz Rebirth ospita un’autentica superstar della voce Jazz: Kurt Elling arriva a Pisa accompagnato dal chitarrista Charlie Hunter. Dopo essersi aggiudicato il suo secondo Grammy, presenta 'SuperBlue', una sorprendente esplosione di funk e jazz che vanta la presenza di Charlie Hunter insieme a due stelle dell’hip hop generation: il batterista Corey Fonville e il bassista-tastierista DJ Harrison.

Mercoledì 13 luglio, apre la serata alle 20:45 Archipélagos, il progetto jazz contemporaneo nato a Bruxelles, vincitore del progetto I-Jazz Nuova Generazione Jazz 2021 e guidato da Francesca Remigi, batterista versatile e compositrice vincitrice del Top Jazz 2022 come miglior nuovo talento italiano. Alle 21:45, in arrivo al Giardino Scotto Nate Smith, il batterista che per quasi due decenni è stato un elemento chiave della scena musicale internazionale con il suo stile di batteria viscerale, istintivo e radicato. Presenta a Pisa 'KINFOLK: Postcards from Everywhere' suo album di debutto due volte nominato ai Grammy, nel quale fonde le sue composizioni originali jazz con R&B, pop e hip-hop.

Giovedì 14 luglio il giovane pianista toscano Federico Frassi presenta 'Right Time', debutto in veste di leader con il quale unisce lo swing all’amore per la tradizione e per il bebop con sonorità moderne.
Alle 21:45 arriva al Giardino Scotto una delle più importanti figure del jazz di oggi: il bassista, compositore, bandleader, vincitore di otto Grammy Christian McBride sarà in concerto con la sua band 'Inside Straight'. Dal jazz all’R&B, dal pop/rock e dall’hip-hop/neo-soul alla classica, è un luminare e una forza della natura alimentato da implacabile energia e amore sconfinato per lo swing.

L’ultima serata, venerdì 15 luglio, si apre alle 20:45 con i suoni ancestrali delle origini e le corde intrecciate di tradizioni ed esplorazioni del progetto 'A Song has a Thousand Years' che unisce Camilla Battaglia e Rosa Brunello. Alle 21:45, conclude il programma di appuntamenti al Giardino Scotto Shai Maestro, il concerto di uno dei pianisti più promettenti e talentuosi della sua generazione che dal suo debutto in trio nel 2011 ha plasmato una forte personalità e un’identità unica, interpretando una musica che ha reso lui e la sua band uno dei gruppi più importanti del jazz di oggi.

Tornano anche nel 2022 gli incontri al Giardino di Via La Nunziatina curati da Francesco Martinelli: tre serate dedicate a tre musicisti che hanno fatto la storia del jazz. Il primo appuntamento, domenica 3 luglio alle 20:30, in collaborazione con Cineclub Arsenale, sarà 'Mingus 100', una lezione concerto disegnata dedicata a Charles Mingus con l’esibizione dal vivo del fumettista Squaz e i musicisti Silvia Bolognesi e Emanuele Parrini. Seguirà nella stessa serata la proiezione del film 'Ombre' di John Cassavetes, per cui Mingus compose la colonna sonora. Il secondo appuntamento, mercoledì 6 luglio alle 21:00, sarà invece dedicato a Louis Armstrong con la partecipazione dell’inedito duo formato da Andrea Tofanelli e Andrea Garibaldi. Ultima serata, domenica 17 luglio alle 21:00, Francesco Martinelli e il pianista Alessandro Galati dedicheranno l’incontro all’approfondimento della musica di Bill Evans.

Ad arricchire questa edizione ci saranno anche cinque appuntamenti che si terranno sul palco di Argini e Margini. Dal 2 luglio al 6 agosto in programma i concerti di In ‘n out trio, Barga Jazz Ensemble, Note Noire 4tet, Daniele Gorgone trio & Joyce E. Yuille e Tolga During.

Torna anche la collaborazione tra Pisa Jazz e City Grand Tour che presentano 'Pisa Nascosta': da giovedì 7 luglio a venerdì 15 luglio dalle ore 17:00, con l’acquisto di un biglietto di uno dei concerti in programma sarà possibile partecipare a uno dei sette percorsi turistici dedicati ai luoghi e alle storie nascoste della città.

Programma

Venerdì 1 luglio, Teatro Sant’Andrea
dalle 17:00 FONTEROSSA DAY

Sabato 2 luglio, Argini e Margini
ore 21:30 IN 'N OUT TRIO

Domenica 3 luglio, Giardino di Via La Nunziatina
ore 20:30 MINGUS 100

Mercoledì 6 luglio, Giardino di Via La Nunziatina
Ore 21:00 WHAT A WONDERFUL LOUIS!

Giovedì 7 luglio, Giardino Scotto
Ore 21:00 – RAVA / REA / GATTO / DEIDDA
ore 22:30 – NICO GORI 6TET “AROUND CLARINET”

Venerdì 8 luglio, Giardino Scotto
ore 21:00 ENZO AVITABILE “Acoustic World”
Opening – Pasta Nera Jazz Project
 

Sabato 9 luglio, Giardino Scotto
ore 21:30 JOHN SCOFIELD “YANKEE GO HOME”

Domenica 10 luglio, Giardino Scotto
ore 20:45 - OLIPHANTRE – DIODATI / TAMBORRINO / MARTIAL
ore 21:45 – FONTEROSSA OPEN ORCHESTRA MINGUS, MINGUS, MINGUS!

Lunedì 11 luglio, Giardino Scotto
ore 20:45 – OUT TO DOLPHY Variabile Jazz Ensemble (VJE)
ore 21:45 – PARKING ATTENDANTS ft. SEAMUS BLAKE

Martedì 12 luglio, Giardino Scotto
ore 20:45 – FRANCESCA GAZA – Lilac for People “SFIORIRE”
ore 21:45 – KURT ELLING feat. CHARLIE HUNTER “Superblue”

Mercoledì 13 luglio, Giardino Scotto
ore 20:45 – FRANCESCA REMIGI ARCHIPÉLAGOS
ore 21:45 – NATE SMITH KINFOLK

Giovedì 14 luglio, Giardino Scotto
ore 20:45 – FEDERICO FRASSI 4TET
ore 21:45 – CHRISTIAN McBRIDE Inside Straight

Venerdì 15 luglio, Giardino Scotto
ore 20:45 – CAMILLA BATTAGLIA – ROSA BRUNELLO A Song has a Thousand Years
ore 21:45 – SHAI MAESTRO QUARTET                                                                                                  

Sabato 16 luglio, Argini e Margini
ore 21:30 BARGA JAZZ ENSEMBLE “HERMETICO”

Domenica 17 luglio, Giardino di Via La Nunziatina
ore 21:00 STILL DIGGING BILL

Sabato 23 luglio, Argini e Margini
ore 21:30 NOTE NOIRE 4TET

Sabato 30 luglio, Argini e Margini
ore 21:30 DANIELE GORGONE TRIO & JOYCE E. YUILLE

Mercoledì 06 agosto, Argini e Margini
ore 21:30 TOLGA DURING “OTTOMANI”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa Jazz Rebirth 2022: 'Attraverso lo specchio'

PisaToday è in caricamento