Eventi

Teatro ragazzi: 90 spettacoli e oltre 150 recite nelle sale della provincia

Al via martedì 11 ottobre il cartellone unico 2011/2012. Sono ben 17 i comuni coinvolti con rassegne sia per le scuole sia per le famiglie. E la domenica tutti a teatro

Ragazzi, che stagione! In rampa di lancio – prende il via martedì prossimo 11 ottobre (alla Città del Teatro di Cascina con “Cuore buio”) per chiudersi il 20 aprile – il cartellone 2011-12 degli spettacoli “per le giovani generazioni” della Provincia di Pisa: una programmazione fitta e ricchissima, con in tutto circa 90 titoli (per più di 150 recite) di alta qualità, tra matinée per le scuole e appuntamenti pomeridiani o serali per le famiglie.

E con in più il pregio di una distribuzione ben diffusa sull’intero territorio: sono 13 le sale che ospitano le rappresentazioni del “Teatro Ragazzi”, distribuiti nei 17 comuni al momento coinvolti: Pisa, San Giuliano, Calci, Cascina, Buti, Bientina, Ponsacco, Palaia, Capannoli, Terricciola, Lajatico, Peccioli, San Miniato, Montopoli, Santa Croce, Santa Maria a Monte e Castelfranco. “Un risultato di disseminazione - sottolinea l’assessore provinciale alla cultura Silvia Pagnin - che testimonia il grande lavoro di programmazione pluridecennale condotto dai soggetti del settore operanti sulla scena locale”. Nello specifico il “Centro burattini e marionette El Retablo”, di cui fanno parte anche le associazioni “Crear è Bello” (di Pisa), “Habanera” (Tirrenia) e “Terzo Studio” (Ponte a Egola); la “Fondazione Sipario Toscana” (Cascina); la compagnia “Giallomare Minimal” (Santa Croce); il “Teatrino dei Fondi” (San Miniato).

Tornando ai contenuti, il cartellone del “Teatro Ragazzi” si compone di 10 rassegne per le scuole e 11 per le famiglie: 10 in palinsesto domenicale, una in serale. “Crear è bello” propone le “Mattinate burattine” a Pisa, Calci, Ponsacco e San Giuliano; “El Retablo” il ciclo “Portami a teatro” a Pisa, Bientina e Ponsacco; “Sipario Toscana” il programma di “Domenica a teatro” e “La scuola va a teatro” nelle sale di Cascina e Pontasserchio, più altri spettacoli a Buti; “Giallomare”, invece, mette in scena il “Baule dei sogni” (Santa Croce, Santa Maria a Monte) e “Stasera pago io” (Santa Croce); infine, i “Fondi” promuovono “Sognare teatro” a San Miniato e “Ragazzi, tutti a teatro!” a Capannoli, Lajatico e Peccioli. Tutte le informazioni saranno riportate sul sito della provincia di Pisa (area tematica “cultura”); e in un libretto reperibile sia ai botteghini delle stesse sale, sia nelle strutture culturali e informative pubbliche (Informagiovani, biblioteche e così via).

 “Far rete, costruire insieme - prosegue Pagnin - è indispensabile, non solo per mettere a miglior frutto risorse sempre più limitate, ma per riuscire a garantire un’offerta più ricca e di spessore. Proposte ben articolate non vanno in concorrenza: viceversa fanno aumentare l’apprezzamento e il desiderio di fruizione; la cultura crea cultura”. Quanto al perché di un cartellone specifico di “Teatro Ragazzi”, la scelta si basa sulla convinzione che questa ‘filiera’ non vada mai considerata un settore minore del mondo dello spettacolo. Le rappresentazioni per giovani e bambini non sono certo di serie B, quasi che con l’età possano abbassarsi qualità, impegno e competenze: anzi, forse è proprio il contrario. Il pubblico degli under è estremamente attento ed esigente; non bada ai nomi: ha bisogno di vedere, sentire, emozionarsi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro ragazzi: 90 spettacoli e oltre 150 recite nelle sale della provincia

PisaToday è in caricamento