rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Meteo

Meteo, torna il gran caldo: esplode l'estate

Le previsioni verso il ponte del 2 giugno. L'apice del caldo atteso tra venerdì e domenica

Fino a metà settimana, sarà semplicemente una bella primavera. Poi verso il ponte del 2 giugno e oltre, come riporta Today.it, ci sarà un'ondata di calore "da piena estate". Una fase di caldo anomalo, i cui massimi si raggiungeranno al centro e al sud Italia, si profila all'orizzonte.

La durata temporale dell'ondata, a oggi, sembra comunque limitata, scrive su twitter il meteorologo CNR Giulio Betti: "A partire da domani (martedì) un promontorio anticiclonico di matrice subtropicale si rinforzerà sul Mediterraneo centrale coinvolgendo anche l’Italia. La spinta dinamica arriverà da una depressione ad ovest del Portogallo. L’ondata di calore - continua Betti - inizierà il 1° giugno e si concluderà intorno al 5-6 giugno, con tempistiche e modalità diverse tra Nord e Sud. L’apice del caldo è atteso tra venerdì e domenica, a seguire possibile parentesi più instabile e fresca". Dati preliminari, da confermare nei prossimi giorni, sottolinea l'esperto.

Dove si farà sentire in modo più marcato il caldo? Dovrebbe risultare più intenso e prolungato al centro-sud ed in particolare sulla Sardegna, sulle regioni tirreniche e nelle zone interne di Sicilia, Puglia e Basilicata. Il Nord, sebbene meno coinvolto, registrerà comunque temperature superiori alle medie, specie in Val Padana.

Meteo: fino a 40 gradi in Italia

Nel dettaglio, tra venerdì e domenica sono attese le seguenti temperature:

- al Nord massime fino a 33-34 °C in pianura

- al Centro 35-37 °C (zone interne, soprattutto tirreniche)

- in Sardegna punte di 38-40 °C nell'entroterra.

- al Sud 36-39 °C sempre nelle zone interne (punte di 40 °C non escluse in Sicilia).

Anche secondo 3bmeteo.com, giovedì 2 giugno, la massa d'aria stabile e molto calda avrà la meglio su tutto e il tempo sarà soleggiato con temperature particolarmente elevate per il periodo, si stima che sulle regioni meridionali e le isole maggiori si potranno toccare punte di 37-38°C o persino superiori. Dal 3 giugno c'è un possibile cambiamento, con il transito di una perturbazione atlantica sull'Europa centrale che potrebbe incentivare lo sviluppo di qualche temporale di calore pomeridiano o pre-serale sulle regioni settentrionali. 

fonte Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, torna il gran caldo: esplode l'estate

PisaToday è in caricamento