rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Calcio

Serie C, il Pontedera domina a Pesaro ma vince solo 0 a 1, decisivo all'ultima occasione capitan Espeche

Dopo una prima mezz'ora equilibrata ci sono solo gli ospiti in campo. Nel finale la zampata di Espeche vale i meritati tre punti

Vince il Pontedera sulla Vis Pesaro, partita dominata dai ragazzi di mister Canzi che però hanno faticato a rendersi pericolosi, la decide nel finale Espeche in mischia.

I granata arrivano in questa trasferta alla ricerca di punti dopo tre sconfitte consecutive, a guidare i biancorossi in attacco l'ex Nicastro. Primo segnale del Pontedera, cross di Benedetti dalla sinistra ma Perretta non ci arriva. Altro cross dei granata che ottengono il primo calcio d'angolo ma libera la difesa. Partita equilibrata nei primi dieci minuti, le squadra non sono ancora riuscite a creare chiare occasioni da gol. Angori guadagna una punizione praticamente sulla linea dell'area di rigore da posizione centrale, va sul pallone lo stesso Angori ma trova la barriera. Ancora un potenziale pericolo creato dal Pontedera, Lombardi la mette in mezzo per Ganz che cerca la rovesciata ma non trova l'impatto con il pallone, Vis Pesaro in difficoltà su queste situazioni. Il Pontedera sfiora il gol con Perretta che crossa lungo la linea di porta colpendo il palo, poi Neri mura la conclusione ospite. Rimane a terra Calvani, dopo il soccorso dei medici rientra in campo. Prima occasione dei padroni di casa, Di Paola batte il corner, Vivoli respinge coi pugni ma il pallone si impenna, Nicastro trova l'incornata ma spara alto. Rispondono subito i ragazzi di Canzi con Ignacchiti che impegna Neri e devia in corner. Al 34' Ianesi rientra sul destro e tira, Tonucci mura ma sembra ci sia un tocco di mano, proteste della panchina ospite. Ancora un'occasione per Nicastro, Vivoli si tuffa e blocca in due tempi. Ammonito Pretato, sulla punizione crossa Di Paola ma l'arbitro ferma tutto per un fallo in attacco. Nel recupero Lombardi sbaglia in uscita palla al piede, Mamona riesce ad andare al tiro ma spara alto. Primo tempo terminato 0 a 0, risultato giusto.

Partenza lenta delle due squadre nella ripresa, al 51' il Pontedera ottiene due corner ma i padroni di casa si difendono bene. Continua il buon momento degli ospiti che riescono ad ottenere corner e punizioni a ripetizione in questo inizio di ripresa ma non ci sono ancora stati pericoli per Neri. Zagnoni anticipa in extremis Ganz che avrebbe potuto segnare con un tap-in dopo una respinta del portiere di casa. Solo Pontedera in questo primo quarto d'ora, adesso i ragazzi di mister Canzi devono finalizzare. Ianesi mette in mezzo l'ennesimo pallone da calcio piazzato ma Calvani manda alto di testa. Al 70' prima occasione per la Vis Pesaro con il colpo di testa di Tonucci che non trova la porta. I ritmi si sono abbassati ma il dominio territoriale del Pontedera nel secondo tempo fino alla mezz'ora è netto. Al 79' mister Canzi opera gli ultimi cambi inserendo Peli in attacco, i granata alla ricerca di una meritata vittoria. Al 81' viene espulso Obi per doppia ammonizione, fallo ingenuo del centrocampista su Peli che si involava in dribbling ma con davanti la difesa di casa schierata, la punizione finsice sulla barriera. Al 86' mister Canzi prova la carta Selleri che entra al posto di Ianesi per l'assalto finale. Cinque minuti di recupero ma le energie in campo sembrano scarseggiare. Al 92' arriva il meritatissimo vantaggio del Pontedera, Espeche sugli sviluppi dell'ennesimo cross da calcio piazzato trova in scivolata il tiro che batte Filippo Neri, decisiva la sponda di Calvani di testa sulla punizione battuta da Angori. La Vis Pesaro adesso cerca l'assalto finale, sale anche Neri a saltare di testa ma Vivoli esce e la partita finisce con la meritata vittoria dei granata che si avvicinano al Pescara al sesto posso.

Vis Pesaro - Pontedera 0 a 1 (0 a 0)

Vis Pesaro (4-3-3): Neri F.; Mattioli, Tonucci, Zagnoni, Da Pozzo (30'st Neri G.M.); Iervolino (20'st Obi), Di Paola, Rossetti (20'st Nina); Mamona (12'st Pucciarelli), Nicastro (20'st Molina), Karlsson. A disp.: Polverino, Rossoni, Pecile, De Vries, Ceccacci, Peixoto, Loru, Valdifiori, Gulli, Kemayou. All.: Banchieri.

Pontedera (3-4-2-1): Vivoli; Calvani, Espeche, Pretato (34'st Guidi); Perretta, Ignacchiti, Lombardi (34'st Provenzano), Angori; Benedetti (22'st Delpupo), Ianesi (41'st Selleri); Ganz (34'st Peli). A disp.: Lewis, Busi, Martinelli, Ambrosini, Cerretti, Salvadori. All.: Canzi.

Arbitro: Pezzopane dell'Aquila, assistenti Porcheddu di Oristano e Mambelli di Cesena. 4° uomo Antonini di Rimini.

Reti: 45+2'st Espeche.

Note: 2' e 5' di recupero. Ammoniti Di Paola e Obi nella Vis Pesaro e Pretato e Calvani nel Pontedera. Espulso Obi per doppia ammonizione nella Vis Pesaro al 36'st.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, il Pontedera domina a Pesaro ma vince solo 0 a 1, decisivo all'ultima occasione capitan Espeche

PisaToday è in caricamento