Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Ufficiale: in 5mila per il debutto in campionato del Pisa all'Arena Garibaldi

Il Governo e il Cts hanno dato il via libera per il 50% della capienza effettiva degli stadi. Pisa attivo sul mercato: via Beghetto, torna Di Quinzio

La notizia era nell'aria, e adesso ha anche i crismi dell'ufficialità: all'Arena Garibaldi, per il debutto nel campionato di Serie B domenica 22 agosto contro la Spal, potranno entrare 5mila tifosi. Il Governo e il Cts infatti ha accolto le richieste di tutte le Leghe e Federazioni sportive, che chiedevano una rimodulazione dell'affluenza dei tifosi all'interno degli impianti all'aperto e al chiuso. La decisione delle istituzioni è di ampliare la capienza effettiva degli stadi al 50%, con disposizione 'a scacchiera' e con obbligo di Green pass.

Il sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali ha ringraziato tutta la squadra di governo e i membri del Cts per aver recepito e soddisfatto le richieste del mondo dello sport. In zona bianca gli impianti sportivi all'aperto potranno accogliere il 50% dei tifosi, che dovranno mantenere tra di loro un seggiolino vuoto. Decade così l'indicazione del distanziamento di un metro tra una persona e l'altra, che avrebbe inevitabilmente ridotto al 30% l'effettiva capienza degli stadi. In questo modo l'Arena Garibaldi, che al momento ha una capacità di 9.998 posti, potrà ritrovare il calore di 4.999 sostenitori distribuiti nei quattro settori. La società di via Battisti adesso può lavorare concretamente alla vendita dei tagliandi per l'esordio in campionato del 22 agosto.

Sul tavolo, in realtà, c'è ancora la proposta che il presidente Giuseppe Corrado ha presentato al prefetto Giuseppe Castaldo: incrementare formalmente la capienza dello stadio, in modo da poter sfruttare qualche migliaio di posti in più nel pieno rispetto delle linee guida governative. Nelle prossime settimane il tema potrebbe tornare alla ribalta.

Torna Di Quinzio

Nel frattempo il mercato prosegue a ritmo serrato. Il lavoro di Caludio Chiellini e Giovanni Corrado si è concentrato negli ultimi giorji sullo sfoltimento della rosa. L'ultima operazione realizzata con l'Alessandria è uno scambio: in Piemonte è andato Andrea Beghetto, in nerazzurro è tornato Davide Di Quinzio, un altro degli eroi della promozione di due anni fa.

Il terzino, prelevato lo scorso gennaio dal Frosinone, si è accasato in maglia grigia con la formula del prestito secco. Di Quinzio invece è tornato a Pisa a titolo definitivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficiale: in 5mila per il debutto in campionato del Pisa all'Arena Garibaldi

PisaToday è in caricamento