Eventi

Tornano i Concerti della Normale in presenza al Teatro Verdi di Pisa: gli appuntamenti

Presentata la 55ª edizione che prende il via il 18 ottobre. Tra i nomi internazionali Angela Hewit, il Quartetto Emerson, Leonidas Kavakos

La musica classica torna a Pisa con la nuova stagione concertistica della Scuola Normale Superiore, 16 appuntamenti da ottobre a giugno con alcuni grandi nomi del concertismo internazionale e tanta voglia di ritrovare gli spettatori in sala. E' stata presentata la 55ª edizione dei Concerti della Normale: dopo un anno e mezzo di stop al pubblico causa pandemia, l’ambizioso tentativo è riportare gli appassionati ad assistere alle esibizioni direttamente dal vivo, al Teatro Verdi così come nella Sala Azzurra della Normale.  

"Sarà una stagione all’insegna dei migliori interpreti del panorama musicale contemporaneo - ha annunciato il direttore artistico Carlo Boccadoro - con tanti artisti di grande richiamo e un programma molto vario e divertente. Il contatto diretto degli spettatori con i musicisti ci è mancato molto, ma adesso ripartiamo con grande gioia".

Sarà la pianista canadese Angela Hewitt a inaugurare la stagione 2021/2022 il prossimo 18 ottobre, in occasione dell’anniversario del 211° anno di fondazione della Scuola Normale Superiore. Tra le star internazionali chiamati da Carlo Boccadoro, i maestri del Quartetto Emerson, ensemble da camera che in 45 anni di carriera ha vinto ben nove Grammy (compresi due per il migliore album), in tournée un’ultima volta prima dello scioglimento e a Pisa con un concerto su Beethoven e Schubert (il 12 marzo). Altro talento internazionale il violinista Leonidas Kavakos, in grado di trasformare ogni esibizione in spettacoli da vedere e ascoltare: Kavakos si presenterà con musiche di Schubert, Martinu, Schumann, accompagnato al pianoforte da Enrico Pace, il 19 gennaio.

Tra i giovani italiani ormai proiettati stabilmente sui palchi di tutto il mondo, la violinista Francesca Dego, il 5 aprile in concerto con Alessandro Taverna (pianoforte) e Martin Owen (corno). Arricchiscono la programmazione rinomati virtuosi, 'amici' dei Concerti della Normale, come il violoncellista Mario Brunello (16 novembre), il pianista Maurizio Baglini (1 febbraio), il clavicembalista Rinaldo Alessandrini (3 maggio). Mentre new entry sono il pianista Davide Cabassi (23 marzo) e le talentuose Chiara Zanisi (violino) e Giulia Nuti (clavicenbalo) in un doppio concerto (1 marzo e 10 maggio). Spazio anche ai grandi ensemble italiani, con il Quartetto di Fiesole in concerto il 12 aprile. Anche questa stagione si rinnova la collaborazione con l’Orchestra Regionale della Toscana, che presenterà due strepitosi concerti, uno diretto da William Chiquito (29 marzo), uno da Donato Renzetti (19 aprile).

Il Teatro Verdi, con un numero contingentato di posti (circa 300), ospiterà la maggior parte dei concerti, mentre la Sala Azzurra del Palazzo della Carovana sarà lo scenario per il tradizionale ciclo jazzistico di Scatola Sonora (3 appuntamenti). A causa delle limitazioni alla capienza delle sale e della situazione normativa in continua evoluzione, quest’anno non sono previsti abbonamenti all’intera stagione, ma una vendita di biglietti per i singoli concerti, prenotabili a partire dal prossimo primo ottobre (una tariffa ridotta è riservata agli abbonati delle stagioni precedenti).

La stagione concertistica della Scuola Normale è possibile grazie al contributo della Fondazione Pisa e alla collaborazione con la Fondazione Teatro di Pisa, presenti quest’oggi rispettivamente con Cosimo Bracci Torsi e la Presidente Patrizia Tangheroni.

Foto Lorenzo Dogana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano i Concerti della Normale in presenza al Teatro Verdi di Pisa: gli appuntamenti

PisaToday è in caricamento